Contenuto sponsorizzato

Addio all'artista Germano Alberti, la sindaca di Riva del Garda: ''Con lui se ne va un frammento prezioso della nostra comunità''

Alberti è anche l’autore del celebre Cristo Silente, la grande scultura che si trova nelle acqua del Garda a porto San Nicolò. Oltre all’arte, la sua vita è stata dedicata alla famiglia e alla collettività, con l’impegno nel volontariato

Pubblicato il - 22 ottobre 2020 - 12:45

RIVA DEL GARDA. Pittore, filosofo e scultore, una delle figure più di rilevo della storia di Riva del Garda. Ieri, all'età di 86 anni, è morto Germano Alberti.

 

Sua l'opera del Cristo Silente, la grande statua realizzata negli anni da Alberti e collocata nel 1970 al Porto San Nicolò. Ma a lui fanno riferimento tantissime opere, tra cui bellissimi quadri che ritraggono Riva e il suo paesaggio.

 

Sulla dolorosa scomparsa è arrivato anche il ricordo e il cordoglio della sindaca Cristina Santi. “Un uomo stimato e appassionato che ha dedicato alla nostra bellissima città la sua arte e la sua vita – spiega la sindaca - una presenza riservata e tenace che per tantissimi concittadini è stata un esempio”.

 

In via Fiume, Germano Alberti, aveva il suo atelier, nel cuore del centro storico. Un luogo speciale, non solo perché laboratorio artistico, visitato da tanti appassionati e da turisti, ma anche quale ritrovo di numerosi rivani, quelle persone davvero legate alla loro Riva, quelle che ne fanno l’identità e la bellezza. “Oltre all’arte – spiega Santi - la sua vita è stata dedicata alla famiglia e alla collettività, con l’impegno nel volontariato. Con lui se ne va un frammento prezioso della nostra comunità. Nell’esprimere il mio profondo cordoglio per la scomparsa di un rivano illustre, sono vicino alla sua famiglia in questo momento di dolore”

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 20:20

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 49 in alta intensità. Sono stati trovati 176 positivi a fronte dell'analisi di 740 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 23,8%

30 novembre - 20:31

Un'operazione un po' diversa rispetto al modello di screening di massa altoatesino, ma comunque un'attività a più ampio raggio per cercare di interrompere il prima possibile eventuali catene di contagio attraverso una serie di test antigenici. E' necessaria l'impegnativa del medico di base per portare effettuare il tampone

30 novembre - 19:37

La proposta è quella degli skipass solo a chi pernotta almeno 1 notte in una struttura oppure le persone che possiedono o mettono in affitto una seconda casa. Dura la Cgil, Stefano Montani: "Ennesima estemporanea uscita di Failoni, una proposta che almeno ha il pregio di far sorridere, magari amaramente, ma pur sempre sorridere. L'assessore in cerca di facile pubblicità la smetta di ragionare da albergatore e inizi a farlo da assessore"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato