Contenuto sponsorizzato

Ancora nessuna traccia di Nicolàs Garcia, l’appello della madre: “Lo stiamo cercando, aiutateci a trovarlo”

L’ultima volta che Nicolàs Garcia è stato visto si trovava nel Comune di Ala, quando è uscito di casa (la scorsa domenica) indossava una felpa gialla, pantaloni neri, scarpe bianche e uno zaino bordeaux (QUI AGGIORNAMENTO)

Di T.G. - 18 November 2020 - 11:04

ALA. L’appello è stato diffuso sui social nelle ultime ore, ma di Nicolàs Garcia non c’è ancora nessuna traccia. Il 18enne si è allontanato da casa nella mattinata della scorsa domenica, 15 novembre, e da allora non è più rientrato. La madre, con l’aiuto delle forze dell’ordine, lo sta cercando (QUI AGGIORNAMENTO).

 

Via social è stato diffuso un appello per tentare di ritrovarlo mentre la madre attende notizie di suo figlio. Amici e parenti sono molto preoccupati per questo chiunque avesse informazioni è pregato di contattare le forze dell’ordine.

 

 

Nicolàs è alto all’incirca 1 metro e 65, ha i capelli scuri. L’ultima volta che è stato avvistato si trovava nel Comune di Ala. Quando è uscito di casa indossava una felpa gialla, pantaloni neri, scarpe bianche e uno zaino bordeaux.

 

“Se avete visto Nicolàs – si legge nell’appello diffuso via social – o sapete dove sia vi preghiamo di contattare il 112 oppure il 0464-671015”, dove risponderanno i carabinieri della stazione di Ala che sono sulle tracce del giovane.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 January - 20:31

Sono 246 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 6 decessi, mentre sono 28 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

23 January - 19:50

Oggi la conferenza Stato - Regioni, Fugatti: ''I programmi dell'arrivo dei vaccini sono saltati. Ci dobbiamo arrangiare con gli strumenti che abbiamo. Con i vaccini, purtroppo, ci vorrà molto tempo per avere un numero alto di somministrazioni nella popolazione”

 

23 January - 18:42

Cala il numero dei pazienti in ospedale ma sale quello delle terapie intensive. Altri 6 decessi. Sono state registrate 24 dimissioni e 187 guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato