Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, ancora casi di truffa del tampone a domicilio. Presi di mira gli anziani, la Comunità: "Nessuno è autorizzato, fate attenzione''

A lanciare l'allarme, questa volta, è la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri. A denuncia le truffe anche la Croce rossa nei giorni scorsi 

Pubblicato il - 07 marzo 2020 - 10:53

TRENTO. Continuano gli episodi di chi cerca di sfruttare il coronavirus per truffare i cittadini.

 

L'ultimo allarme è arrivato dalla Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri ma già nei giorni scorsi la Croce Rossa aveva denunciato episodi simili di falsi volontari che giravano per le case proponendo dei tamponi e a muoversi erano state anche le forze dell'ordine. (QUI L'ARTICOLO)

 

Le truffe però non si fermano. “Chiediamo la massima attenzione – ha spiegato in un post su facebook la Comunità degli Altipiani Cimbri - purtroppo si stanno verificando degli spiacevoli episodi di persone che passano per le case spacciandosi per operatori sanitari atti a fare i tamponi per il virus Covid19”.

 

Da parte della Comunità viene precisato che “nessuno è autorizzato a fare tamponi fuori dagli ambiti ospedalieri, si tratta di una truffa che prende di mira in particolare le persone anziane. Vi preghiamo di dare la massima diffusione”.

 

Alcuni casi e tentativi di truffa si sono già verificati in val di Fassa. "Ci è stata segnalata la presenza di persone - aveva affermato la scorsa settimana Gianluca Ruggierocomandante della polizia locale - che propongono il tampone per il coronavirus a pagamento alle abitazioni".

 

Ma non ci sono provvedimenti in questo senso da parte delle autorità competenti. "Abbiamo sentito anche l'Azienda provinciale per i servizi sanitari che ci conferma che non esistono servizi di questo genere. Se arrivano eventuali proposte di questo tipo - aggiunge Ruggiero - invitiamo la popolazione a segnalare subito questi casi al 112 per poter prendere provvedimenti".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 gennaio - 21:48
L'allarme è stato lanciato attorno alle 20 e sul posto si sono recati  molti corpi dei vigili del fuoco della zona. Ancora sconosciuta la [...]
Cronaca
22 gennaio - 19:04
Daniela combatteva fin da bambina con una rara malattia neuromotoria e da qualche anno era costretta sulla sedia a rotelle: non ha però mai perso [...]
Cronaca
22 gennaio - 17:33
Il dramma è avvenuto nel primo pomeriggio lungo un sentiero verso Malga Lodranega in Val Breguzzo ma, al contrario di quanto diffuso dagli altri [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato