Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, aumentano i contagi a Merano e in Val Gardena. La mappa dei comuni con il numero di casi e dove si trovano le persone in quarantena

Ecco i dati (aggiornati a ieri) sul contagio in Alto Adige. Bolzano assieme alla Val Gardena sono i luoghi dove si registrano più casi

Pubblicato il - 17 marzo 2020 - 13:22

BOLZANOSono 293 i casi positivi in Alto Adige mentre il numero delle vittime è salito a 9. E le zone dove il coronavirus si sta diffondendo di più restano quelle nell'area della Val Gardena e le città (Bolzano e Merano in testa). Stando ai dati aggiornati a ieri (quando i contagiati erano 245) questa è la mappa di diffusione per comune.

 

 

 

 

 

Mentre qui si può vedere il dettaglio sulle persone in quarantena che sono 1143 in totale che si trovano in isolamento nella propria abitazione.

 

 

 

 

 

Rispetto a questi dati (gli ultimi disponibili aggiornati al 16 marzo) come detto il bilancio si è aggravato arrivando a far registrare la nona vittima, dopo che un uomo di 68 anni originario di Bressanone si è spento all'ospedale di Vipiteno (QUI IL FOCUS).

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 13:55

Il vicepresidente della provincia di Bolzano ha fatto l'annuncio sui social. E pensare che in Trentino il primo cittadino del capoluogo è stato attaccato proprio dalla Giunta provinciale per la scelta presa ieri. Per Failoni ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''

20 ottobre - 11:45

I due consiglieri provinciali hanno sfoderato uno l'immagine del Grinch l'altro quella trita e ritrita del ''sindacalista di sinistra'' ma il capolavoro è dell'assessore al turismo che parla di ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''. Proprio lui autore della legge sulle chiusure domenicali nel momento dove serviva spingere al massimo l'economia e che ha direttamente bollato Trento e molte altre località come ''non turistiche''

20 ottobre - 11:25

Le due deputate pentastellate Doriana Sarli e Carmen Di Lauro sono riuscite "dopo quasi dieci ore di attesa" a entrare nel centro del Casteller. Giunte per "constatare la situazione dei 3 orsi", si erano viste negare l'accesso dalla Provincia e dai gestori, rivolgendosi allora ai carabinieri di Trento. "Abbiamo verbalizzato una denuncia. Gli orsi stanno bene ma gli spazi sono inadeguati. Devono essere liberati"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato