Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in Alto Adige un positivo su oltre 500 tamponi effettuati

I dati in provincia di Bolzano mostrano una situazione sotto controllo. Sono oltre 400 le persone che si trovano in quarantena 

Pubblicato il - 23 luglio 2020 - 12:10

BOLZANO. In Alto Adige il livello del contagio continua ad essere sotto controllo e il dato delle ultime 24 ore fa segnare 1 positivo in più rispetto a prima su 539 tamponi effettuati. Le persone sinora risultate positive al test del Coronavirus sono, quindi, 2.686. A livello provinciale l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige informa che ad oggi (23 luglio) ha effettuato in totale 98.178 tamponi su 49.882 persone. 427 persone attualmente si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare. 11.610 sono le persone che hanno già concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare. Finora sono 12.037 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena.

 

Persone ricoverate

Nei normali reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 8 pazienti affetti da Covid-19. Nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Bolzano non sono ricoverate persone affette da Covid-19 e non vi è più alcun paziente altoatesino affetto da Covid-19 ricoverato in reparti di terapia intensiva all'estero.

 

Persone decedute

 

Il numero dei decessi legati a Covid-19 negli ospedali resta a quota 175 persone. Il numero dei decessi nelle case di riposo è di 117 persone. Si attestano quindi complessivamente a 292 le persone decedute in Alto Adige a causa del Covid-19.

Persone guarite e personale sanitario Finora sono risultati positivi al test del Coronavirus 233 operatori dell'Azienda sanitaria, 228 di questi sono guariti. Guariti anche i 12 medici di medicina generale e i 2 pediatri di libera scelta che si erano infettati.

Sono quindi 2.305 (+8 rispetto al giorno precedente) le persone guarite dal Covid-19. A queste si aggiungono 872 persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 3.177 (+8 rispetto al giorno precedente).

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (22 luglio): 539

nuovi tamponi positivi: 1
numero complessivo dei tamponi effettuati: 98.178

numero delle persone sottoposte al test: 49.882 (+254)

numero delle persone positive al Coronavirus:  2.686

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, nelle cliniche private ed a Colle Isarco: 8
numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 0

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva all'estero: 0

decessi negli ospedali dell'Azienda sanitaria: 175 (+0)

decessi nelle case di riposo: 117 (+0)

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 292 (+0)

persone in isolamento domiciliare: 427
persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 11.610

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento:  12.037

persone guarite: 2.305 (+8 rispetto al giorno precedente). A queste si aggiungono 872 (+0) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.177 (+8 rispetto al giorno precedente)

collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 233 (228 guariti, +1)

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 14 (14 guariti).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato