Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, record di contagi: 151 nuovi casi in 24 ore in Trentino e sono quasi 600 le persone positive

La novità è l'impegno dei pompieri lungo le strade per invitare la cittadinanza a restare a casa. Il presidente Fugatti:  "Abbiamo richiesto ai corpi dei vigili del fuoco di uscire nei territori con un messaggio di sicurezza e allerta molto forte. Ci arrivano segnali quotidiani di persone che non rispettano le regole

Di Luca Andreazza - 17 marzo 2020 - 18:11

TRENTO. Sono 591 i contagiati da coronavirus in Trentino. Dopo la crescita contenuta di ieri, 62 casi, oggi il trend ritorna in forte crescita e nelle ultime 24 ore sono 151 le persone risultate positive.

 

La novità è l'impegno dei pompieri lungo le strade per invitare la cittadinanza a restare a casa. "Abbiamo richiesto ai corpi dei vigili del fuoco di uscire nei territori con un messaggio di sicurezza e allerta molto forte. Ci arrivano segnali quotidiani - commenta il presidente Maurizio Fugatti - di persone che non rispettano le regole. I dati di ieri erano casuali, ma quelli di oggi sono in crescita. I numeri sono importanti. Ci aspettiamo un miglioramento dalla prossima settimana in più. Più contagi significa anche più decessi e questo ci spaventa: fondamentale rispettare il Dpcm".

 

"In alcune realtà i numeri crescono e serve attenzione. La situazione è grave - aggiunge Fugatti - ma possiamo restare in un perimetro prestabilito. Ma si esce solo per questioni di lavoro e quelle legate alla salute e prima necessità. E' anche una forma di rispetto verso coloro che sono a disposizione, come nei supermercati. La fascia più a rischio è quella degli anziani, ma ci sono anche tanti giovani in terapia intensiva".

 

Il capoluogo resta il luogo con la maggior parte dei contagi, quindi le altre aree sono Arco e Ledro, Canazei e Vermiglio, Borgo Chiese e Pergine. Le zone dove si registrano la maggior parte dei casi sono quelle turistiche, ma anche dove si trovano alcune case di riposo.

 

Sono, invece, 293 i casi positivi in Alto Adige mentre è salito a 9 il numero delle vittime. E le zone dove il coronavirus si sta diffondendo di più restano quelle nell'area della Val Gardena e le città, Bolzano Merano in testa (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 05:01

Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi: "Sulla scuola si deve agire in modo sartoriale caso per caso. Annullare i Mercatini è stata una scelta di buonsenso e prevenzione. La stagione invernale va attentamente pianificata e gestita"

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato