Contenuto sponsorizzato

Da giorni accumulavano rifiuti in strada. Sanzionate due ditte di pulizia a Bolzano

Due ditte di pulizia di Bolzano sono state individuate e multate per aver abbandonato in strada i rifiuti prodotti dal proprio lavoro. Non è la prima segnalazione arrivata in questi giorni al Comune di Bolzano, dove l'amministrazione ha promesso pugno duro contro i trasgressori

Pubblicato il - 12 maggio 2020 - 16:56

BOLZANO. Dopo le diverse segnalazioni giunte al Comune sull'abbandono lungo strada di rifiuti in varie parti del capoluogo altoatesino, dalla stessa amministrazione arriva la notizia dell'individuazione dei responsabili, puniti per l'occasione con un'ammenda di 500 euro. A pagare la sanzione, oltre a doversi accollare le spese di asporto e di smaltimento, sono state due ditte di pulizia, colpevoli appunto di non aver gettato correttamente l'immondizia prodotta dalla propria attività e di averla lasciata in strada.

 

Episodio questo tanto più grave – ha commentato il sindaco Renzo Caramaschi quanto perché riconducibile ad un paio di imprese di pulizia che, anziché collaborare rispettando norme e ambiente, si sono comportate in maniera incivile”. I rifiuti, infatti, erano stati abbandonati senza che venisse operata alcuna forma di differenziazione nella zona produttiva di via Comini, a sud di Bolzano, dove lavorano le due aziende.

 

Rintracciate dagli agenti del corpo di polizia municipale distaccati all'Ufficio ambiente del Comune bolzanino, dovranno quindi pagare un'ammenda che arriva fino ad euro 500, a cui aggiungere i costi come detto di asporto e smaltimento. “E' nostra intenzione proseguire nei controlli, intensificandoli in maniera puntuale e severa – ha fatto eco al sindaco l'assessore all'Ambiente Marialaura Lorenzini, stigmatizzando l'accaduto – fortunatamente si tratta di casi circoscritti, ma che vanno punti anche per rispetto verso chi le norme le rispetta. Ricordo a tutti che tali gesti, se non vengono scoperti gli autori, oltre a degradare il territorio e a compromettere la qualità ambientale, comportano evidentemente costi di smaltimento aggiuntivi che vanno a carico di tutta la collettività”.

 

Nei giorni scorsi, inoltre, erano stati segnalati altri rifiuti indifferenziati abbandonati da ignoti nella zona di via Merano.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
14 aprile - 15:25
In Trentino sarebbe tutto pronto per il via libera alla ristorazione. Salvini: "Ho sentito l'assessore al turismo della Provincia di Trento, mi ha [...]
Politica
14 aprile - 16:13
Al Governo si chiede anche di fare pressione sulle autorità egiziane per la liberazione dello studente. Maestri: “C’è anche il sì di [...]
Cronaca
14 aprile - 15:23
All'interno delle 21 capanne allestite in un villaggio alla periferia di Niamey, è bastato poco affinché il rogo si propagasse velocemente. I [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato