Contenuto sponsorizzato

Dorme e mangia in hotel trentini senza pagare il conto, poi assicura: ''Rimborserò''. Condannato a 3 mesi un 45enne

L'uomo dopo aver perso il lavoro aveva iniziato a girare diverse località turistiche dormendo e mangiano in hotel di lusso 

Pubblicato il - 16 febbraio 2020 - 08:49

TRENTO. Ha lavorato in diverse strutture alberghiere di lusso ma dopo essere stato licenziato ha deciso di dormire a scrocco in diversi hotel trentini arrivando a lasciare un conto totale che si aggira sui 1700 euro.

 

A finire nei guai un quarantacinquenne di origini friulane ma da tempo residente in Trentino. L'uomo, dopo essere stato licenziato non è più riuscito a trovare un lavoro, ha avuto un tracollo finanziario e ha deciso di girare per diverse località turistiche trentine per pernottare in alcuni alberghi di classe lasciando però poi il conto da pagare. Per dormire e mangiare aveva lasciato conti da pagare anche di oltre 800 euro.

 

I vari albergatori vista la situazione hanno sporto denuncia ed il 45enne è finita davanti al giudice. Il soggetto ha sostenuto di non vole imbrogliare nessuno e che con un nuovo lavoro avrebbe salto tutti i debito. La giustizia, però, ha fatto la propria strada e l'uomo è stato condannato a 3 mesi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
22 ottobre - 16:03

Si tratta di una coppia, tutti i colleghi sono stati sottoposti a tampone al laboratorio dell'Azienda sanitaria e sono risultati negativi. La Mach: ''E' la dimostrazione dell’efficacia dei protocolli antiCovid 19 adottati" ed interviene anche il direttore dell'Apss che ha precisato come il contagio non possa essere avvenuto all’interno dei luoghi di lavoro

22 ottobre - 16:05

E' indubitabile il fatto che la scelta a Trento faccia storia. Ma è altrettanto indubitabile il rischio di inciampare nella retorica etnica per pubblicizzare un inedito istituzionale che è rilevante solo se non lo si considera “anormale”. La laurea, il dottorato, i traguardi raggiunti nelle conoscenze di sociologia, economia e finanza, le lingue parlate e il percorso in Trentino

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato