Contenuto sponsorizzato

Dramma all'ospedale di Rovereto, un neonato è morto a 30 ore dalla nascita

E' stata disposta l'autopsia per capire cosa possa essere successo. I parametri alla nascita erano normali. La madre ha dato l'allarme quando si è accorta che stava diventando cianotico e non respirava

Pubblicato il - 25 settembre 2020 - 09:14

ROVERETO. Dramma all'ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto, un neonato nato da appena 30 ore è morto. E' successo sabato e l'ospedale ha disposto l'autopsia per capire cosa possa essere successo.

 

I parametri alla nascita del piccolo erano normali. Nulla mostrava particolari rischi. Il piccolo, secondo le informazioni fornite, si trovava in camera con la mamma quando è avvenuto il dramma. La donna si è accorta che il neonato stava diventando cianotico e che non respirava.

 

Ha quindi dato l'allarme e sono intervenuti immediatamente i sanitari che hanno cercato di rianimare il piccolo per più di un'ora. Purtroppo, però, non c'è stato nulla da fare. Saranno ora le verifiche disposte dall'ospedale a fare luce su questa tragedia.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 10:55

Un trend che si conferma alto in provincia di Bolzano. Sono stati analizzati 2.566 tamponi, 298 i testi risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi che sale all'11,6%. Quasi 7 mila persone sottoposte a misure di isolamento

29 ottobre - 11:22

L'area è blindata e la polizia è riuscita a ferire e fermare l'assalitore. E' il terzo attacco in poco più di un mese dalla ripubblicazione delle caricature di Charlie Hebdo

29 ottobre - 04:01

Lo studio esclusivo condotto da 4 università (fra cui Trento) e dal Policlinico San Matteo di Pavia mostra cosa accadrà se le misure dell’ultimo Dpcm non dovessero frenare i contagi: “La crescita esponenziale dei positivi trascinerà con sé quella delle terapie intensive e dei decessi, le strutture sanitarie saranno messe in ginocchio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato