Contenuto sponsorizzato

Era caduto in bici e aveva sbattuto la testa, morto in ospedale il ciclista di 30 anni

L'incidente era avvenuto sabato 13 giugno lungo una strada arginale del fiume Sarca a Giustino. Il 30enne aveva perso il controllo bici per cadere in un punto piuttosto ripido. Era stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento dove nelle scorse ore si è spento

Pubblicato il - 15 giugno 2020 - 19:27

GIUSTINO. Non ce l'ha fatta Ariel Hechavarria Mendoza, il 30enne ricoverato in gravissime condizioni dopo una caduta in bici.

 

L'incidente era avvenuto sabato 13 giugno lungo una strada arginale del fiume Sarca a Giustino (Qui articolo). 

 

Secondo le ricostruzioni, il 30enne aveva perso il controllo bici per cadere in un punto piuttosto ripido. Il giovane era senza casco e aveva sbattuto la testa, un impatto molto violento e aveva perso conoscenza. 

 

A lanciare l'allarme era stato un passante che si era accorto del corpo riverso a terra del ciclista. 

 

Immediato l'arrivo dei soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Giustino e polizia locale di Pinzolo per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine avevano isolato e messo in sicurezza l'area, mentre da Trento era decollato l'elicottero che in pochi minuti era atterrato in zona.

 

Il giovane era stato immobilizzato e stabilizzato, quindi era stato trasportato in fin di vita all'ospedale Santa Chiara di Trento

 

Purtroppo, Hechavarria Mendoza è deceduto nelle scorse ore, troppo gravi le ferite riportato nel drammatico incidente.

 

Il 30enne cubano viveva a Massimeno e da dicembre lavorava al Cerana Relax Hotel a Madonna di Campiglio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:32

Eletto per la prima volta in consiglio comunale del 1995, è stato anche presidente di palazzo Geremia. Alle ultime elezioni comunali ha ricevuto 308 preferenze non sufficienti ad essere eletto. "Ora mi dedicherò alle mie passioni che vanno dalla scrittura, la poesia alla fotografia"

24 settembre - 05:01

La kermesse è in agenda da venerdì 9 a domenica 11 ottobre. Il titolo, svelato alla fine dell'anno scorso a preludio di quella che sarebbe dovuta essere l'estate di Olimpiadi e Europei, è "We are the champions" e (quasi) tutto è in formato Digilive. "Ci si apre a una platea sconfinata", ma gli eventi in presenza si tengono nella città meneghina

24 settembre - 08:50

L'autopsia effettuata nelle scorse ora ha permesso di capire che i resti si trovavano in acqua da almeno tre mesi. Alcuni campioni sono già stati spediti ai laboratori del Ris di Parma per risalire all'identità 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato