Contenuto sponsorizzato

Ha provato a salvarsi andando in cucina. Enorme cordoglio per la tragica morte di Maria Teresa Galante

L'anziana è stata avvolta dalle fiamme mentre dormiva nella sua abitazione in via della Villa, si è svegliata e ha cercato di spegnere il fuoco ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Enorme impegno della macchina dei soccorsi fino nel cuore della notte

Pubblicato il - 25 January 2020 - 12:42

TRENTO. E' stata trovata in cucina Maria Teresa Galante, 89 anni, la vittima del drammatico incendio domestico che si è consumato nella tarda serata di ieri, venerdì 24 gennaio, in via della Villa a Villazzano.

 

E' grandissimo il cordoglio nel sobborgo cittadino, una tragedia che ha toccato molto gli abitanti in collina, rimasti senza parole. L'anziana è stata avvolta dalle fiamme mentre dormiva, si è svegliata e ha cercato di spegnere il fuoco, si è recata anche nella stanza più vicina, la cucina, per aprire l'acqua del rubinetto e cercare un disperato tentativo di mettersi in salvo ma purtroppo non c'è stato nulla da fare.

L'allerta è scattata intorno alle 22.45 quando la badante dell'anziana e una conoscente, che abitano nella stessa palazzina, hanno sentito un forte odore di fumo e quindi hanno chiamato il Numero unico per le emergenze. Tempestivo l'arrivo dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di Villazzano, permanenti di Trento e polizia. L'incendio è stato domato in poco tempo, ma tutto è risultato vano in quanto ormai la tragedia era già avvenuta.

 

L'89enne era appena andata a dormire, a scatenare l'incendio, secondo le ricostruzioni, è stato un cortocircuito elettrico al deviatore di luce posizionato poco lontano dal letto. Qualche scintilla e il fuoco che ha praticamente subito interessato il materasso che ha iniziato a bruciare. Il rogo ha intrappolato e ha avvolto Maria Teresa: l'anziana si è svegliata e ha cercato di spegnere le fiamme. I primi tentativi sono andati a vuoto e così si è recata in cucina per un disperato tentativo al lavello. Ma ormai era troppo tardi

Nel frattempo sul posto si è portata anche la polizia scientifica per effettuare i rilievi e ricostruire l'esatta dinamica, mentre anche alcuni parenti hanno raggiunto l'abitazione di Villazzano. Al piano superiore della palazzina, come anticipato, abita la badante. A separarle un giro scale e una porta che ha impedito di far capire quanto stava accadendo. Quando la donna si è accorta delle fiamme, purtroppo, era già troppo tardi.

 

Un enorme impegno della macchina dei soccorsi, i rilievi e le operazioni per ricostruire quanto avvenuto si sono protratte fino a tarda notte tra venerdì 24 e sabato 25 gennaio. Un intervento che si è concluso intorno alle 2 quando i parenti e la badante sono stati accompagnati in questura per le formalità del caso. Una mattina particolarmente triste a Villazzano, un grandissimo dolore e cordoglio ha colpito l'intera comunità.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 aprile - 19:33
Trovati 119 positivi, 3 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 168 guarigioni. Sono 1.558 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 aprile - 20:24
L'incidente è avvenuto questo pomeriggio. Il giovane che era alla guida dell'Honda ha perso la vita sul colpo
Cronaca
13 aprile - 16:24
Se da un lato la Provincia di Bolzano è quella che ha vaccinato più anziani del Paese e presenta dati del contagio in continua decrescita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato