Contenuto sponsorizzato

Il Trentino è fra i migliori produttori di spumante: Trentodoc conquista 52 medaglie al concorso internazionale

Nell’edizione 2020 del Champagne & Sparkling Wine World Championships il Trendoc ha conquistato 20 ori e 32 argenti assegnati dal concorso internazionale, guadagnandosi anche il plauso di Tom Stevenson uno dei massimi esperti mondiali di bollicine

Di T.G. - 24 November 2020 - 17:38

TRENTO. Trentodoc, ancora una volta, fa incetta di premi dimostrandosi un vero e proprio ambasciatore delle “bollicine di montagna” nel mondo. Come riferito dalla Provincia sono addirittura 52 le medaglie conquistate durante l’edizione 2020 del Champagne & Sparkling Wine World Championships. Per la precisione si tratta di 20 ori e 32 argenti assegnati dal concorso internazionale dedicato alla spumantistica ideato e presieduto da Tom Stevenson, fra i massimi esperti mondiali di bollicine.

 

Un risultato davvero lusinghiero per tutto il settore vitivinicolo trentino, che conferma la qualità del lavoro svolto”, commenta l’assessora provinciale all’agricoltura Giulia Zanotelli. “Lo stesso Stevenson – evidenzia l’assessora – ha dichiarato che il Trentino è senza dubbio tra le tre migliori regioni al mondo nella produzione di spumante. Affermazioni importanti che ci riempiono di orgoglio – precisa Giulia Zanotelli – per un riconoscimento di grande prestigio che evidenzia la peculiarità del metodo classico Trentino, capace di esprimere perfettamente le caratteristiche del nostro territorio di montagna”.

 

Una nota di merito dunque per tutte quelle aziende che valorizzano il Trentino e contribuiscono a riportare un’immagine più che positiva della provincia nel mondo. L’assessora Zanotelli plaude alle numerose maestranze che si adoperano per realizzare prodotti di qualità: “Un ringraziamento va inoltre all'Istituto Trentodoc, la cui attività ha consentito di far conoscere il metodo classico Trentino al di fuori anche dei confini italiani”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 11:05

L'Apss conferma l'errore: nell'ospedale di Rovereto sono state somministrate 12 dosi di soluzione fisiologica al posto dei vaccini. A dare la notizia eravamo stati noi de ildolomiti.it, senza ricevere alcuna risposta da parte delle autorità sanitarie. "Gli operatori sono stati informati. Non c'è nessun rischio per i soggetti coinvolti"

22 January - 11:36

Cna-Shv, che da diversi mesi è solerte partner del Comune capoluogo per elaborare misure innovative per la consegna delle merci in centro (piattaforma di interscambio e cargo-bike) e nei quartieri (delivery point presso attività commerciali esistenti), insiste sulla necessità di rendere fluida l’attività dei corrieri e dei mezzi aziendali, e la mobilità in generale, ma non certo per agevolare alternative al preziosissimo commercio di vicinato”

22 January - 05:01

Ad alcuni sanitari, invece della prima dose del vaccino, è stata somministrata per errore una semplice soluzione fisiologica. Ora, anziché presentarsi per il richiamo dovranno essere sottoposti a un test sierologico per capire chi ha ricevuto il vaccino e chi no (QUI L’AGGIORNAMENTO E LA CONFERMA DELL’ERRORE DA PARTE DELL’APSS)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato