Contenuto sponsorizzato

Lutto nel mondo della cultura trentina, si è spento il sorriso di Ierma Sega

Molto conosciuta e di rara sensibilità, Ierma è riuscita a spiegare la sua malattia ai bambini attraverso un libro "La Pazienza dei sassi". Tanti i messaggi di ricordo e di condoglianze: "Una persona speciale''

Pubblicato il - 13 luglio 2020 - 08:07

ROVERETO. “Uno spirito brillante” e ancora “Una donna forte, coraggiosa, piena di allegria”. Mondo della cultura e non solo in Trentino in lutto per la scomparsa di Ierma Sega, mamma, insegnante e scrittrice.

 

Da anni combatteva contro la malattia che negli ultimi mesi, purtroppo, aveva avuto un rapido declino. Nulla, però, l'aveva fermata riuscendo a vivere ogni giorno mettendosi al servizio della comunità che tanto amava.

 

Era riuscita con le sue parole a raccontare la malattia anche ai bambini con il libro “La pazienza dei sassi” che è stato pubblicato grazie ad una raccolta fondi incredibile.

 

Tantissimi i messaggi di condoglianze che sono arrivati anche sui social dove viene sottolineata la sua sensibilità ed umanità ma anche la capacità di Ierma di emozionare con le parole.

 

La camera ardente è stata allestita all'ospedale Santa Maria del Carmine mentre l'ultimo saluto si terrà domani pomeriggio alle 17 al cimitero di San Marco.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 agosto - 16:27

Una delle conseguenze del lockdown è stato l'inevitabile allungamento dei tempi delle liste di attesa, in particolare per quelle prestazioni per le quali non è stato possibile ricorrere alla telemedicina. Oggi la Giunta provinciale ha dato mandato all'Apss di coinvolgere e responsabilizzare le strutture private accreditate e convenzionate con il servizio sanitario provinciale per contenere i tempi massimi di attesa delle visite

07 agosto - 17:43

Il Trentino sale a 5.614 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sono 5 i pazienti con Covid-19 nel reparto di malattie infettive. Sono stati analizzati nelle ultime 24 ore 1.252 tamponi

07 agosto - 18:21

L'allerta è scattata in val di Fassa. La 14enne stava percorrendo la pista ciclabile a Moena, ma ha perso il controllo della bici nel tratto in discesa all'altezza della caserma della polizia. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato