Contenuto sponsorizzato

La Vallagarina piange l'ex segretaria del Pd di Isera Paola Dorigotti. “Perdiamo una delle donne migliori”

La Vallagarina piange la segretaria del Pd di Isera Paola Dorigotti. Insegnante, moglie del presidente dell'Anpi del Trentino Mario Cossali e madre dell'attuale assessora a Rovereto Micol, si è sempre spesa per i più deboli

Pubblicato il - 06 February 2021 - 18:45

ISERA. Si è spenta dopo una breve malattia Paola Dorigotti. Segretaria del circolo Pd di Isera, professoressa, aveva ricoperto il ruolo di assessora alle attività socio-assistenziali della Comunità della Vallagarina. Moglie del presidente dell'Anpi trentina Mario Cossali, Dorigotti era figura molto amata e stimata nel suo territorio.

 

Tante le attestazioni di vicinanza. “Ci ha lasciato, dopo brevissima malattia, Paola Dorigotti Cossali, moglie di Mario, presidente dell'Anpi provinciale e madre di Susanna e di Micol, attuale assessora alla cultura del Comune di Rovereto – ha scritto in un commosso post il Partito democratico del capoluogo lagarinoPaola ha trascorso una vita nell'insegnamento ed ha lavorato senza risparmiarsi nel mondo della solidarietà. Donna colta e politicamente impegnata da sempre nelle realtà più complesse e deboli non si è mai stancata di dare il proprio contributo di intelligenza e generosità”.

 

Il mondo della scuola, del volontariato, della politica perdono una delle donne migliori – concludono – il circolo Pd di Rovereto, affettuosamente vicino ai familiari ricorderà sempre Paola consegnando l'esempio della Sua vita alle giovani generazioni”.

 

“Ci ha lasciato nella mattinata di oggi una donna colta, intelligente, generosa che ha vissuto con passione, piena consapevolezza e profondo senso di giustizia sociale una intera esistenza ricca di impegno ideale, culturale e politico – ha scritto invece l'Associazione partigiani provinciale in una nota – moglie molto amata di Mario Cossali, sino all'ultimo ha condiviso con lui le grandi battaglie civili del nostro Paese ed ha partecipato da protagonista alla lunga lotta per l'emancipazione femminile e per una reale e più efficace tutela dei soggetti deboli anche nella nostra realtà trentina”.

 

“All'amico, al fratello Mario, alle figlie Micol e Susanna, a tutti i suoi cari, l'Anpi del Trentino esprime i sensi della più viva e calda solidarietà dell'antifascismo trentino”.

 

"Non crediamo ancora che la nostra amica e compagna Paola Dorigotti non partecipi più ali nostri incontri. La pandemia ci ha tutti messi a dura prova ma sentirsi anche per messaggio, pur nella sua malattia, ci sollevava. Non abbiamo creduto che poteva però succedere così presto. Paola è stata la prima segretaria del Circolo del Pd di Isera, rappresentando una preziosa guida e una voce critica ma sincera all'interno del circolo. La vogliamo ricordare per il modo con il quale stimolava la discussione, invitando gli interlocutori a vedere le cose da diversi punti di vista ma soprattutto ad assumere sempre un metodo nell'affrontare i processi decisionali e le conseguenti azioni da compiere. Un grazie quindi per il tempo che ha donato all’attività del circolo e per aver sempre difeso l'impegno politico come impegno civile al servizio della cosa pubblica e della comunità", ha scritto invece il circolo di cui era segretaria.   

 

"E allora, oggi, con tristezza, salutiamo la professoressa Paola Dorigotti.  Ci ha lasciato il più grande insegnamento che tutti noi dobbiamo ricordare: 'Le persone meno fortunate non vanno mai lasciate  a se stesse ma incluse nella vita sociale di tutti. I poveri, i disabili, i disagiati. Siamo responsabili di tutti loro”. Un caro saluto alla tua famiglia, alla tenera Susanna, a tuo marito Mario Cossali e a Micol. Ciao Paola". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 29 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 19:00
Secondo la presidente del Comitato per la legalità e la trasparenza ed ex consigliera comunale a Rovereto, molti cittadini lamenterebbero tempi [...]
Cronaca
29 novembre - 20:00
Trovati 64 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 31 guarigioni. Sono 53 i pazienti in ospedale. Sono 836.703 le dosi di [...]
Cronaca
29 novembre - 19:02
I centri vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari saranno aperti in via eccezionale dalle 6 alle 24 per una vera e propria [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato