Contenuto sponsorizzato

E' morta Franca Bazzanella, la sindaca di Riva del Garda: ''Diciamo addio a un cuore grande''. Il Pd: ''La ricordiamo per umanità, solidarietà e tolleranza''

Già consigliera comunale a Riva del Garda e, nella scorsa consiliatura, vice presidente del Consiglio, oltre che membro delle Commissioni consiliari per le politiche sociali e per lo Statuto e i regolamenti comunali, Bazzanella si è spenta a pochi giorni dal sessantacinquesimo compleanno

Pubblicato il - 29 giugno 2021 - 17:47

TRENTO. Si è spenta Franca Bazzanella, già consigliera comunale a Riva del Garda e, nella scorsa consiliatura, vice presidente del Consiglio, oltre che membro delle Commissioni consiliari per le politiche sociali e per lo Statuto e i regolamenti comunali.

 

A pochi giorni dal suo sessantacinquesimo compleanno, Bazzanella è morta a causa di un male incurabile. Da sempre impegnata per la comunità, era molto nota nell'Alto Garda e in Trentino anche per le tante iniziative.

 

"Tanti anni di battaglie per la nostra città - commenta Cristina Santi, sindaco Riva del Garda - e impegno senza sosta a difesa dei più deboli e dei principi di uguaglianza e di equità. Diciamo addio a un cuore grande, uno spirito di servizio generoso e limpido, stroncato da un male crudele. L'ho conosciuta solo di recente, ma nonostante le posizioni politiche molto distanti, c'è stato subito un grande feeling. Era una persona intelligente e vera, instancabile e onesta, una presenza forte e sempre stimolante".

 

Già coordinatrice dell'Università per la pace dal 2002 al 2008, impegnata alla Centro per la cooperazione internazionale, già vice presidente del Forum per la pace e già presidente della Casa per la pace Alto Garda e Ledro, enorme il cordoglio per la scomparsa di Bazzanella.

 

"E’ con sgomento che apprendiamo la triste notizia della scomparsa di Franca Bazzanella, una figura di straordinario rilievo per la geografia politica e sociale dell'Alto Garda e del Trentino tutto, per aver sempre saputo anteporre a tutto i valori dell'umanità, della solidarietà e della tolleranza, impegnando l'intera esistenza nell’affermarne la centralità", dice il Gruppo consiliare provinciale del Partito democratico. "Nel porgere i sentimenti di un sincero e profondo cordoglio a familiari e amici, indica l'esperienza di questa donna come segno di una forza morale capace di oltrepassare ogni difficoltà e di spendersi sempre per gli ultimi e i più deboli, nel solco di una tradizione di accoglienza e di vicinanza che dice della potente umanità che abitava Franca Bazzanella e che ora rimane a noi come eredità preziosa".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato