Contenuto sponsorizzato

Madre e tre figli decidono un fuori pista e rimangono bloccati in un bosco, portati in salvo dagli agenti di polizia

 Gli agenti che stanno svolgendo il servizio di soccorso in montagna  sono riusciti, anche con l’ausilio della sirena, utilizzata per farsi sentire dai quattro, ad individuare il luogo dove la famiglia si trovava

Pubblicato il - 06 marzo 2020 - 19:27

CAVALESE. Sono stati momenti di paura quelli vissuti sul Cermis da una famiglia con madre e tre figli nei giorni scorsi quando, dopo aver deciso di fare un fuori pista si sono addentrati in un bosco perdendo l'orientamento e rimanendo bloccati in un avvallo.

 

Temendo l’arrivo della sera, la madre ha deciso di chiamare una sua amica, la quale, a sua volta, ha contattato gli agenti in servizio di sicurezza e soccorso in montagna di Cavalese. Gli agenti, non conoscendo, esattamente, il luogo dove erano fermi, con non poca difficoltà, e anche con l’ausilio della sirena, utilizzata per farsi sentire dai quattro, sono riusciti ad individuare il luogo dove la famiglia era in attesa dei soccorsi.

 

Considerata la zona e le oggettive difficoltà di recupero, gli agenti hanno calato delle corde ancorate a degli alberi e, con particolare perizia, singolarmente sono riusciti a recuperare gli improvvidi sciatori.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 aprile - 16:25
Le operazioni di soccorso in corso. L'incidente è avvenuto all'altezza di Nogaredo ovest: chiusa in quel tratto l'arteria autostradale
Cronaca
15 aprile - 15:28
Terminato il lavoro della commissione. Una vicenda che è costata a Nava il ruolo di direttore per l'integrazione socio-sanitaria: medico di ruolo, [...]
Ambiente
15 aprile - 12:57
Su un campione di 252 aquile reali e avvoltoi raccolti feriti o morti in un'ampia area dell'Europa centro-meridionale negli ultimi anni, il 44% di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato