Contenuto sponsorizzato

Michele Paolazzi, colpito da malore a soli 37 anni mentre si trovava nella sua Spa in via Bolzano

L’allarme è scattato nel pomeriggio ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto per Michele Paolazzi non c’era più nulla da fare. Il 37enne è deceduto dopo essere stato colpito da un malore

Pubblicato il - 01 ottobre 2020 - 08:43

TRENTO. Michele Paolazzi era una persona molto conosciuta in città, dopo molto sacrifici aveva aperto il centro benessere Italian Beauty & Spa in via Bolzano. Ieri, 30 settembre Michele si trovava come sempre all’interno della Spa quando è stato improvvisamente colto da malore. Purtroppo in quel momento l’uomo era solo e nessuno ha potuto prestargli soccorso.

 

La chiamata al 118 è arrivata intorno alle 15 ma quando i soccorritori sono entrati, dopo che i vigili del fuoco avevano forzato l’ingresso del centro benessere, per il 37enne non c’era più nulla da fare. L’uomo è deceduto sul posto. In seconda battuta sono intervenuti anche i carabinieri ma sulla dinamica del tragico evento non sembrano esserci molti dubbi.

 

In poco tempo la notizia si sparsa fra colleghi e conoscenti, tantissimi i messaggi di cordoglio rivolti alla famiglia. Altri attestati di stima continuano ad arrivare anche in questo momento, soprattutto via social: “Mi spiace davvero moltissimo – scrive un’amica su Facebook – felice di averti conosciuta”.

 

Paolazzi era riuscito ad aprire una propria attività assieme ad altri due colleghi, lui si era specializzato nei massaggi. Lavorava nel settore da oltre 16 anni dove grazie alle sue capacità era stato apprezzato anche in alcuni centri benessere del lago di Garda e in altre zone del Trentino.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 16:45

L'ex presidente di Trento Fiere, Claudio Facchinelli, si trova d'accordo con la decisione del sindaco Franco Ianeselli di sospendere i Mercatini di Natale. "L'impressione è che questa edizione sarebbe un flop annunciato. E' prioritario salvaguardare la salute e evitare gli assembramenti: necessario un forte senso di responsabilità e la capacità di prendere decisioni difficili in tempi di crisi"

19 ottobre - 16:13

Potenza, Chieti e Campobasso sono le città medie italiane che in termini percentuali potrebbero risentire maggiormente delle conseguenze della pandemia da Covid19, a causa della sofferenza di settori fondamentali nella loro economia come l’automotive. Al contrario, Latina, Imperia e Parma beneficeranno del buon andamento di settori cosiddetti anticiclici, quali il farmaceutico e l’agroalimentare. Lo studio di Cerved per l'Anci

20 ottobre - 13:55

Il vicepresidente della provincia di Bolzano ha fatto l'annuncio sui social. E pensare che in Trentino il primo cittadino del capoluogo è stato attaccato proprio dalla Giunta provinciale per la scelta presa ieri. Per Failoni ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato