Contenuto sponsorizzato

Morto don Italo Tonidandel, prete dei minatori e dei donatori di sangue

Si è spento all'età di 94 don Italo Tonidandel. Nato a Fai della Paganella nel 1925, visse a lungo in Alto Adige dedicando il proprio magisterio dapprima ai minatori della val Ridanna, per cui si occupò dell'assistenza spirituale e sociale come membro attivo delle Acli, e dei donatori di sangue poi, come cappellano dell'Avis

Pubblicato il - 14 April 2020 - 09:53

BOLZANO. Si è spento all'età di 94 anni don Italo Tonidandel, figura storica in Alto Adige per il ruolo svolto come guida spirituale dei minatori in val Ridanna prima e dei donatori di sangue dell'Avis poi. Nato a Fai della Paganella, iniziò il suo servizio nei paesini che ospitavano le miniere in Alto Adige e dove, nel difficile dopoguerra, giungevano in cerca di lavoro gli emigranti da ogni angolo della penisola - in particolare dall'Abruzzo.

 

Accompagnando don Giorgio Cristofolini, altra figura chiave nell'assistenza spirituale degli emigranti italiani in Alto Adige, don Tonidandel celebrava la messa ogni domenica con i minatori di San Martino Monteneve, villaggio minerario della val Passiria raggiungibile al tempo solo in teleferica, a piedi o, in inverno, con gli sci.

 

Attivo nelle Acli, non curava solo le anime dei minatori, ma offriva anche il suo supporto nel campo dell'assistenza sociale.

 

Cappellano dell'Avis, per decenni tenne le messe nelle feste organizzate dall'associazione dei donatori di sangue.

 

Il funerale si terrà, nelle forme private e regolate dalle norme di contenimento del Coronavirus, nel paese natale di Fai della Paganella.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 aprile - 15:55
La Giunta provinciale ha dato il via per il percorso organizzativo, amministrativo e di comunicazione necessario per l'apertura delle scuole [...]
Cronaca
23 aprile - 15:08
Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Levico Termine e di Pergine che grazie all'intervento immediato sono riusciti a contenere le fiamme [...]
Cronaca
23 aprile - 13:30
Da lunedì praticamente tutta Italia tornerà gialla e il Governo ha dato un via libera a moltissime riaperture ma per le regioni non è [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato