Contenuto sponsorizzato

Muore a 11 mesi davanti agli occhi di mamma e papà, era stata appena dimessa dall'ospedale

E' successo nella bassa veronese. I genitori avevano portato la piccola per una sospetta gastroenterite al pronto soccorso di Legnago. Dopo poche ore essere arrivata a casa le sue condizioni sono precipitate. E' stata aperta un'indagine 

Foto archivio
Pubblicato il - 08 giugno 2020 - 11:23

VERONA. Una tragedia che vede vittima una bambina di soli 11 mesi. E' successo domenica e nella serata di ieri i carabinieri hanno deciso di avviare le indagini sequestrando la cartella clinica della piccola.

 

Il dramma ha colpito una famiglia  che si trova in un comune al confine tra la bassa veronese e la provincia di Rovigo.

 

Come detto, sono in corso le indagini per stabile quello che è successo. A quanto al momento ricostruito, i genitori avevano portato la piccola per una sospetta gastroenterite al pronto soccorso di Legnago. Dopo i controlli e le verifiche del caso era stata dimessa.

 

Poche ore dopo, però, è avvenuto il dramma. Le condizioni della piccola sembrano essere precipitate. Attorno all'una di ieri, il padre ha chiamato i soccorsi sanitari. La bimba era fredda e la mamma aveva iniziato a praticarle la respirazione bocca a bocca.

 

La piccola di 11 mesi, però, non si è ripresa ed è morta davanti agli occhi dei genitori. Inutili purtroppo i soccorsi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 15:43

Dopo la presa di posizione del Patt provinciale la coalizione che sostiene Malfer perde pezzi: “La storia personale e sensibilità politica di una buona parte delle persone del gruppo non acconsente al tentativo di trovare un accordo programmatico con tutto il Centrodestra”. La firmataria dell’apparentamento Bazzanella: “A volte le scelte non sono semplici”

26 settembre - 16:34

Il bambino positivo frequenta la scuola elementare Pestalozzi di Bolzano. Venerdì 25 settembre, invece, è stato individuato un focolaio nella scuola superiore Gandhi di Merano che rimarrà chiusa in via precauzionale per le prossime due settimane

26 settembre - 12:03

Lo schianto è stato violentissimo, è successo a Cogolo del Cengio. L'amico che si trovava in auto assieme è stato trasportato in gravissime condizioni in ospedale 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato