Contenuto sponsorizzato

Nessuna traccia di Albino Laner, ricerche in corso con vigili del fuoco, soccorso alpino e forze dell'ordine

L'anziano venerdì sera non ha fatto rientro a casa ed è stato lanciato l'allarme. Le ricerche sono in corso in tutta l'alta Valsugana

Pubblicato il - 23 agosto 2020 - 11:34

PERGINE. Sono ancora in corso in queste ore le ricerche di Albino Laner.

 

L'83enne di Pergine venerdì sera non è rientrato a casa e i familiari hanno dato l'allarme. Immediatamente i soccorritori sono entrati in azione in particolare in località Secchi a Pergine per poi nel corso delle ore ampliare l'area di ricerca su tutta l'alta Valsugana.

 

Questa mattina sono riprese con i cani molecolari e con l'impegno dei vigili del fuoco di zona, soccorso alpino delle Stazioni di Pergine, Levico e Altipiani, carabinieri.

 

Per quanto riguarda la descrizione di Albino Laner i vigili del fuoco hanno spiegato avere "Barba incolta, vestito con pantaloni in pile grigi con zip tasche rosse, maglietta nera con zip e scarponcini marroni".

 

Nel pomeriggio di ieri a lanciare una richiesta di aiuto per le ricerche sono stati anche i vigili del fuoco: “Per ogni segnalazione di avvistamento o informazioni utili contattate il numero unico d'emergenza 1.1.2.”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 11:50

Sono stati analizzati 2.388 tamponi per 494 test risultati positivi e un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 20,7%. Altri 3 morti, il bilancio sale a 228 vittime in questa seconda ondata, il totale è di 523 decessi da inizio epidemia

28 novembre - 04:01

La questione approda in consiglio provinciale con un'interrogazione di Luca Zeni. Post pro Trump (assistito da Gesù nella sua battaglia), uno su Linkedin dove qualificandosi come capo gabinetto della Pat scrive di essere in missione per chiedere la grazia per la cessazione del virus di Whuan e poi la ''Q'' sul profilo, l’hastag acronimo “WWG1WGA” usato dagli adepti di questa frangia dell'ultradestra che si rifà a un cattolicesimo reazionario che in America (ma anche in Italia) si sta facendo spazio. Il consigliere chiede chiarezza

28 novembre - 11:15

Anche Trento si è svegliata tappezzata dai manifesti delle "Mascherine tricolori". L'obiettivo, questa volta, è Amazon. Tra inviti a sostenere i commercianti locali e a boicottare il colosso dell'e-commerce, in messaggi intrisi di nazionalismo e cospirazionismo, dietro c'è sempre l'estrema destra

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato