Contenuto sponsorizzato

Paura a Trento, una persona scivola e viene investita dall’autobus

Sul posto vigili del fuoco e sanitari. La persona travolta dall’autobus potrebbe essere scivolata a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia. Il ferito è stato trasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento

Pubblicato il - 01 marzo 2020 - 00:30

TRENTO. E’ successo intorno alle 23e30 della notte di sabato 29 febbraio quando in piazza Fiera una persona è stata travolta dall’autobus.

 

La dinamica non è del tutto chiara, ma stando a quanto riferiscono alcuni testimoni la persona stava correndo vicino all’autobus, probabilmente nel tentativo di raggiungerlo in tempo, quando è inavvertitamente scivolato venendo poi investito dal mezzo. La persona travolta dall’autobus potrebbe essere scivolata a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia. Il ferito è stato trasportato all’ospedale

 

Le persone presenti che hanno assistito alla scena concordano sul fatto che il mezzo pesante, della Linea 3 proveniente da via Santa Croce, stesse procedendo adagio è solo grazie alla prontezza di riflessi del conducente si è potuta evitare la tragedia. 

 

L’autista infatti è riuscito ad arrestare tempestivamente il mezzo evitando che la persona coinvolta venisse schiacciata dalle ruote. 

 

Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco e sanitari. La persona travolta dall’autobus è stata imbarellata e trasportata all’ospedale Santa Chiara di Trento. Stando alle prime informazioni il ferito non sarebbe grave, rimasto cosciente per tutto il tempo si trova ricoverato in ospedale.

 

Le forze dell’ordine si occuperanno dei rilievi utili a ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Nel frattempo un autobus sostitutivo è partito dall’interporto per concludere la corse dell’altro mezzo rimasto coinvolto nell’incidente.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 gennaio - 17:44
Sono stabili le ospedalizzazioni con una persona in più in terapia intensiva. I guariti superano i nuovi positivi
Cronaca
26 gennaio - 11:59
Durante le fasi d'arresto, non sono mancati i momenti di tensione, il giovane infatti ha opposto resistenza
Cronaca
26 gennaio - 16:03
Il 61enne da un anno e mezzo lottava contro le complicazioni causate da una puntura di zecca. Ricoverato all'ospedale di Belluno era riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato