Contenuto sponsorizzato

Pedofilia, ha molestato oltre dieci alunne. Insegnante di italiano condannato a 4 anni di reclusione

E' successo in una scuola elementare dell'Alto Adige. A confermare il comportamento dell'uomo anche le immagini delle telecamere 

Pubblicato il - 17 October 2020 - 13:38

BOLZANO. E' stato condannato, con rito abbreviato, a quattro anni di carcere l'insegnante di Italiano di una scuola elementare dell'Alto Adige dopo essere stato accusato di violenza sessuale aggravata per alcune situazioni che sarebbero state dimostrate anche con delle telecamere spia. La violenza sessuale è stata fatta su oltre dieci bambine che avevano un'età inferiore ai 10 anni.

 

La vicenda è iniziata qualche tempo fa con le attenzioni, quasi maniacali, dell'insegnante sulle alunne. Le telecamere avrebbero immortalato i momenti nei quali l'uomo allungava le mani sulle ragazzine.

 

In seguito le prime segnalazioni sono arrivate dai genitori delle alunne che hanno portato all'indagine.

 

Il maestro in questione ha risarcito le sue vittime. È stato condannato in rito abbreviato dal tribunale del capoluogo altoatesino a 4 anni di reclusione per violenza sessuale aggravata.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 March - 13:16

Dopo aver lasciato il Patt nei giorni scorsi, l'ex governatore ha sciolto velocemente le riserve per approdare al partito di Carlo Calenda. Una decisione nell'aria da tempo e da qualche giorno l'ex autonomista ha ''sprecato'' like e ''retweet'' per Laura Scalfi e Mario Raffaelli, referenti provinciali del movimento, e poi ancora per Azione più in generale

02 March - 13:51

Un capriolo bloccato in un canale nel bellunese e poi liberatosi da solo funge da spunto di riflessione su quante volte l'uomo esalti il proprio ruolo da eroe nelle vicende animali quando è egli stesso a creare il problema

02 March - 12:23

Dura la reazione dell'Ordine dei medici di Verona dopo la manifestazione di sabato 27 febbraio in Piazza Bra. Il raduno, organizzato dal Movimento 3 V per protestare contro la "dittatura sanitaria", era avvenuto senza distanziamento e con poche mascherine. "Non ad atteggiamenti che creano confusione. La vaccinazione è doverosa"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato