Contenuto sponsorizzato

Pedofilia, ha molestato oltre dieci alunne. Insegnante di italiano condannato a 4 anni di reclusione

E' successo in una scuola elementare dell'Alto Adige. A confermare il comportamento dell'uomo anche le immagini delle telecamere 

Pubblicato il - 17 ottobre 2020 - 13:38

BOLZANO. E' stato condannato, con rito abbreviato, a quattro anni di carcere l'insegnante di Italiano di una scuola elementare dell'Alto Adige dopo essere stato accusato di violenza sessuale aggravata per alcune situazioni che sarebbero state dimostrate anche con delle telecamere spia. La violenza sessuale è stata fatta su oltre dieci bambine che avevano un'età inferiore ai 10 anni.

 

La vicenda è iniziata qualche tempo fa con le attenzioni, quasi maniacali, dell'insegnante sulle alunne. Le telecamere avrebbero immortalato i momenti nei quali l'uomo allungava le mani sulle ragazzine.

 

In seguito le prime segnalazioni sono arrivate dai genitori delle alunne che hanno portato all'indagine.

 

Il maestro in questione ha risarcito le sue vittime. È stato condannato in rito abbreviato dal tribunale del capoluogo altoatesino a 4 anni di reclusione per violenza sessuale aggravata.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 19:34

Nella serata di ieri il Gattogordo di Trento è stato teatro di una discussione animata tra il proprietario Villotti e un gruppo di carabinieri, poliziotti e finanzieri. Secondo questi ultimi, dalle 20 il ristorante non può servire ai tavoli solamente bevande. L’oggetto del dibattito è la parola “attività” di ristorazione, che ha generato non poca confusione

31 ottobre - 18:56

In valore assoluto i dati più alti si registrano nei centri più popolosi (che è quello che sarebbe dovuto succedere anche nella prima ondata) e quindi dei 390 casi totali ben 208 sono concentrati tra Trento (127), Rovereto (56), Pergine (15) e Riva del Garda (10)

31 ottobre - 18:21

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato le nuove ordinanze per i Comuni-Cluster valide per 14 giorni. Ai Comuni di Laives, Malles, Sarentino, Campo di Trens e Racines si aggiungono oggi anche Sluderno, Glorenza, Tubre, Gargazzone, Val di Vizze e Rasun-Anterselva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato