Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo del furgone e centra una corriera. Morto sul colpo Armando Ronconi. Ferite altre tre persone

Oggi tornava il mercato ad Arco e forse il venditore veronese stava recandosi nella cittadina proprio per riprendere l'attività lavorativa dopo il periodo di lockdown ma il terribile incidente avvenuto sulla Ss240 è stato fatale

Pubblicato il - 20 maggio 2020 - 11:30

ARCO. Dopo il lungo blocco legato al lockdown oggi tornava ad Arco il mercato quindicennale. Un momento importante, un segnale di ripartenza per tutta la società e un modo per dare nuove speranze ai venditori ambulanti già in grande crisi per il fermo prolungato. Armando Ronconi, probabilmente, stava cercando di raggiungere proprio la cittadina arcense ma non ce l'ha fatta, si è scontrato contro un autobus extraurbano di Trentino trasporti ed ha perso la vita nell'impatto. Un incidente terribile, avvenuto intorno alle 7 sulla Ss240 della Maza.

 


 

La dinamica dell'accaduto è al vaglio delle forze dell'ordine anche se appare sempre più evidente che sarebbe stato proprio il furgone del venditore ambulante classe '48 di Fumane (provincia di Verona) ad allargare la traiettoria e ad invadere la corsia opposta lungo la quale stava viaggiando la corriera di trasporto pubblico.

 

Il pullman stava procedendo verso Nago e all'interno erano presenti alcuni utenti quando è avvenuto l'impatto, molto violento, frontale tra i due mezzi. 



Pochi secondi, nessuna frenata e uno schianto che ha fatto volare a diversi metri di distanza i pezzi di entrambi i mezzi. La parte anteriore del furgone si è accartocciata, il vetro davanti in frantumi e l'autista purtroppo è deceduto sul colpo.

 

Il frontale è stato talmente violento da distruggere anche la parte anteriore del mezzo extraurbano. Anche in questo caso il vetro anteriore è andato completamente distrutto, l'autista e rimasto ferito ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Altre due persone hanno riportato dei traumi.



Sul posto si sono portati i vigili del fuoco, i soccorsi sanitari anche con l'elicottero e le forze dell'ordine per i rilievi e ricostruire la dinamica del grave incidente. Sono state usate anche le pinze idrauliche. 

 

Il traffico lungo la SS240 della Maza è stato interrotto per consentire ovviamente i soccorsi e per permettere la rimozione dei mezzi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 aprile - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 aprile - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato