Contenuto sponsorizzato

Prende fuoco una falciatrice e le fiamme si propagano per il prato e il bosco circostante. Un centinaio i pompieri intervenuti per evitare il peggio

Una falciatrice in fiamme ha rischiato di provocare un enorme incendio in un prato fra i Comuni altoatesini di San Pietro e Laion. Il fuoco infatti si è immediatamente propagato al prato secco e al bosco limitrofo. Massiccio l'intervento dei vigili del fuoco, intervenuti con diverse squadre e circa un centinaio di uomini

Pubblicato il - 27 November 2020 - 16:11

LAION. Da un macchinario difettoso andato in fiamme poteva nascere un incendio ben più grave e di dimensioni incontrollate. Fortunatamente, però, l'intervento dei vigili del fuoco di diverse squadre, da Laion a Chiusa, da Albions a Roncadizza, fino al corpo di Ortisei, ha impedito che ciò accadesse.

 

L'incidente è avvenuto nella giornata di venerdì 27 novembre in un prato tra i Comuni di San Pietro e di Laion. Una falciatrice ha preso fuoco, ma le fiamme si sono immediatamente propagate a tutto ciò che stava intorno. E così, il prato secco su cui si stava lavorando, è stato a sua volta divorato dalle fiamme, che in men che non si dica si sono estese anche al bosco limitrofo.

 

Massiccio l'intervento dei vigili del fuoco, intervenuti in un centinaio di uomini circa per evitare che quel piccolo incidente si trasformasse in un grave incendio. Nel giro di poco, il tempestivo intervento ha permesso di controllare le fiamme e di domarle. Per evitare che dei focolai potessero alimentare nuovamente il fuoco, la zona è stata ampiamente bonificata.

 

Le operazioni sono così durate alcune ore. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato