Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Dro, un 43enne lombardo perde la vita. L'amica sulla moto in gravissime condizioni al Santa Chiara

I mezzi stavano viaggiando nella stessa direzione e si sarebbero scontrati mentre la moto era in fase di sorpasso sull'auto con quest'ultima in manovra per svoltare a destra. In azione la macchina dei soccorsi, compreso l'elicottero

Pubblicato il - 05 luglio 2020 - 20:24

DRO. Un impatto violento e poi la caduta per diversi metri a terra, non c'è stato nulla da fare per un 43enne di Cesano Maderno, vittima dell'incidente lungo la strada provinciale 84 nell'Alto Garda. L'amica in sella alla moto è stato trasferita in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento, dove si trova ricoverata in gravi condizioni. 

 

Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. I due lombardi stavano percorrendo la strada che conduce verso la valle di Cavedine quando si è verificato l'incidente (Qui articolo). 

 

Secondo le prime ricostruzioni, i mezzi stavano viaggiando nella stessa direzione e si sarebbero scontrati mentre la moto era in fase di sorpasso sull'auto con quest'ultima in manovra per svoltare a destra. 

 

A quel punto l'impatto è stato inevitabile e i due motociclisti sono stati sbalzati per diversi metri lungo l'asfalto. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanzevigili del fuoco di Dro e polizia locale per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica, mentre il servizio gestione strade della Provincia si è occupato di posizionare la cartellonistica per deviare il traffico.

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area. Oltre alla gravità dell'incidente, la vettura era alimentata a combustibile Gpl e quindi i vigili del fuoco si sono preoccupati delle verifiche del caso. 

 

Nel frattempo da Trento si è levato in volo l'elicottero in quanto le condizioni dei motociclisti sono apparse fin da subito estremamente gravi.

 

Il personale sanitario ha prestato le cure del caso ai feriti, il 43enne di Cesano Maderno in provincia di Monza-Brianza è deceduto sul colpo, troppo gravi del ferite riportate nell'incidente e vani i tentativi di soccorso.

 

La 46enne di Malegno in provincia di Brescia invece è stata immobilizzata e stabilizzata, quindi è stata trasportata in gravissime condizioni all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Incolume invece l'uomo alla guida dell'auto, un trentino, anche se è in stato shock a causa del terribile incidente.

 

Un'operazione lunga e delicata, la viabilità è stata interrotta per diverse ore per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi tra cure, rilievi e rimozione dei mezzi incidentati mediante il carroattrezzi Toccoli. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 19:10
Vertice tra Provincia, Upipa e Spes per l’analisi delle richieste che sono arrivate dal mondo delle case di riposo. L'assessora Stefania [...]
Cronaca
18 giugno - 18:58
Il sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige incassa una vittoria (''parziale'') sul fronte della condotta antisindacale da parte della [...]
Cronaca
18 giugno - 16:15
Lo ha annunciato il ministero per la Salute prolungando anche le misure di ingresso da India Bangladesh e Sri Lanka
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato