Contenuto sponsorizzato

Tragedia in A22, è morto Giovanni Fragale. Un mese fa lo schianto tra mezzi pesanti

Fragale era una persona molto nota e conosciuta in città, tantissimo il cordoglio e i messaggi su Facebook. Troppo gravi le ferite riportate in un incidente in A22 dell'11 dicembre scorso 

Pubblicato il - 13 gennaio 2020 - 23:20

BOLZANO. Si è spento Giovanni Fragale, troppo gravi le ferite riportate in un incidente in A22 dell'11 dicembre scorso (Qui articolo). 

 

Originario di Platania in Calabria, il 45enne viveva da tempo a Bolzano. In quel drammatico giorno stava tornando in città con il suo autoarticolato carico di specialità calabresi, quando si è verificato un tamponamento.

 

Nell'incidente tra i caselli di Egna e Bolzano sud rimasero coinvolti due mezzi pesanti e un'automobile.

 

Tre i feriti e il più grave era risultato subito il noto commerciante, estratto dalle lamiere del mezzo con le pinze idrauliche.

 

Trasportato in elicottero all'ospedale di Bolzano, Fragale subì diverse operazioni d'urgenza e gli venne amputata una gamba

 

Le sue condizioni però non sono migliorate e il 45enne si è spento per alcune complicazioni interne

 

Fragale era una persona molto nota e conosciuta in città, tantissimo il cordoglio e i messaggi su Facebook.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 maggio - 13:28
Il provvedimento firmato dal presidente Luca Zaia entra in vigore da lunedì 1 fino a lunedì 15 giugno. Novità anche sul fronte terme: piscine termali, spa e centri benessere possono riaprire. Zaia: "Partita fondamentale per il nostro territorio"
29 maggio - 10:25

L'autista è stato portato al pronto soccorso per alcuni controlli. Il mezzo è stato sanificato. E' successo nel pomeriggio di ieri all'autostazione di Trento 

29 maggio - 08:18

E' successo nella notte tra mercoledì e giovedì. I ladri sarebbero entrati da un porta secondaria. Sul posto la polizia per i rilievi 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato