Contenuto sponsorizzato

Tragedia sulla strada, madre perde il controllo dell'auto e si ribalta. Muore un neonato di 10 giorni

L'incidente nel bresciano era avvenuto martedì, il cuore del piccolo ha smesso di battere le scorse ore dopo aver lottato per oltre un giorno per rimanere aggrappato alla vita 

Pubblicato il - 28 febbraio 2020 - 09:29

BRESCIA. E' una tragedia immane quella vissuta a Pozzolengo a poca distanza da Peschiera del Garda, dove un neonato di soli 10 giorni è morto a seguito di un incidente stradale.

 

Il dramma era avvenuto nella giornata di martedì. Una donna di 33 anni era alla guida di un suv quando ad un certo punto ha perso il controllo del mezzo e all'altezza di una curva si è ribaltata in un fossato.

 

Il piccolo si trovava, secondo le rilevazioni fatte, sul seggiolino in maniera regolare ma, nonostante questo, l'impatto era stato molto violento e il bimbo ha riportato un grave trauma cranico.

 

Immediatamente sul posto si sono portati i soccorsi sanitari e i vigili del fuoco. Il neonato dopo essere stato estratto del mezzo era stato intubato e trasportato in elicottero all'ospedale di Brescia in condizioni molto critiche.

 

Il piccolo ha lottato per oltre un giorno cercando di rimanere aggrappato alla vita ma il suo cuore ha smesso di battere nella tarda serata di mercoledì.

 

La dinamica dell'incidente è al vaglio della polizia stradale di Desenzano che è intervenuta sul posto per i rilievi. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato