Contenuto sponsorizzato

Trento, nasce ''Sacco bello'' per tenere al sicuro coperte e sacchi a pelo di chi è costretto a dormire in strada

L'idea è nata dall'associazione ''Il Gioco degli Specchi" ed ha visto poi il coinvolgimento dell'Oratorio di Sant'Antonio e dell'Associazione amici dei senza tetto di Trento

Pubblicato il - 17 dicembre 2020 - 08:42

TRENTO. Sacchi a pelo messi al sicuro ma anche la possibilità, per chi ne ha bisogno, di vestiti oppure una coperta per tenersi al caldo.

 

Si chiama “Sacco Bello” il nuovo progetto messo in campo dall'associazione “Il Gioco degli Specchi” e che vede protagonisti anche l'Oratorio di Sant'Antonio assieme all'Associazione amici dei senza tetto di Trento.

Molte volte chi si trova a dormire purtroppo per strada non ha poi durante la giornata un luogo dove poter lasciare al sicuro il proprio zaino, la coperta usata o il sacco a pelo. Beni fondamentali, in alcuni casi qualcuno è stato anche vittima di furti. Ecco allora che è arrivata l'idea di creare uno spazio dove chiunque può lasciarli al sicuro.

Sacco Bello” si trova in via dei Mille 20 ed è aperto alla mattina dalle 7 alle 9 per la consegna e dalle 17.30 alle 19.30 per la riconsegna.

 

Purtroppo i numeri di persone che si trovano in strada sono elevati e i posti letto messi in campo per questo inverno molto bassi e quindi insufficienti.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 gennaio - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato