Contenuto sponsorizzato

Ubriachi alla guida ma anche velocità elevata e l'uso scorretto del telefonino, 61 multe nel fine settimana

In A22 è stato fermato anche un 30enne bolzanino conducente di un maxi-scooter, con un tasso alcolemico di 2,20 g/l. In tutto sono state 31 le pattuglie operative nel fine settimana  

Pubblicato il - 10 August 2020 - 20:01

TRENTO. E' stato un altro fine settimana di controlli quello appena terminato che ha visto l'impegno di oltre 31 pattuglie della polizia stradale per le giornate di sabato e domenica. In tutto sono stati controllati 144 veicoli ma accanto a questo sono stati anche soccorsi 21 mezzi in avaria e sono state fatte in tutto 61 multe.

 

L’operazione di controllo “Alto Impatto” è stata finalizzata alla verifica del corretto utilizzo dei telefoni cellulari e per garantire la sicurezza della circolazione, con particolare riguardo i motocicli sui passi montani che caratterizzano la nostra Provincia.

 

In particolare sono state contestate 23 violazioni all’articolo 141 del Codice della Strada (velocità non commisurata alle condizioni di tempo e di luogo), 1 violazione dell’articolo 172 del Codice della Strada (mancato utilizzo delle cinture di sicurezza) e 5 violazioni dell’articolo 173 del Codice della Strada (uso scorretto durante la guida di telefoni cellulari o apparecchi elettronici).

 

Per prevenire le stragi del sabato sera, le pattuglie della Polizia Stradale di Trento hanno effettuato controlli mirati sottoponendo nelle ore serali e notturne del fine settimana 64 conducenti alla prova con l’etilometro. Delle persone sottoposte ad alcoltest tre, che viaggiavano lungo l‘A22 Autostrada del Brennero, sono risultate positive ai controlli effettuati: si tratta di un 30enne bolzanino conducente di un maxi-scooter, con un tasso alcolemico di 2,20 g/l; un autista professionale trentaseienne slovacco (alla guida di un autoarticolato) con un tasso pari a 0,82 g/l (per i conducenti professionali non è previsto un tasso alcolemico massimo, il limite è pari a 0,00 g/l) e un quarantaseienne di Rovereto, alla guida di un’autovettura, con un tasso di 1,45 g/l.

 

Per tutti è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria ed il ritiro della patente di guida. Tutti i veicoli sono stati sottratti alla disponibilità dei conducenti;.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 April - 17:14
Sono stati analizzati 2.207 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 31 casi tra over 60 e 11 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare
Sport
11 April - 15:55
L'ex mediano del Verona scudettato nel 1985, aveva interrotto l'attività di medico dentista per la meritata pensione. E oggi, a quasi 70 [...]
Cronaca
11 April - 16:04
L'allerta è scattata all'altezza del centro abitato di Spiazzo. In azione la macchina dei soccorsi, diverse unità in azione tra personale [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato