Contenuto sponsorizzato

Una colonna di fumo si alza da un cantiere in pieno centro a Lavis, intervengono i vigili del fuoco

L'allerta è scattata intorno alle 17.30, quando una colonna di fumo si è alzata da un cantiere posizionato all'altezza del passaggio Lona. Fortunatamente i danni sono stati limitati al minimo e nessun altra struttura è rimasta coinvolta nell'evento. Non ci sono feriti o intossicati

Pubblicato il - 03 January 2020 - 19:55

LAVIS. Momenti di apprensione a Lavis per un incendio in pieno centro abitato.

 

L'allerta è scattata intorno alle 17.30, quando una colonna di fumo si è alzata da un cantiere posizionato all'altezza del passaggio Lona

 

Immediato l'allarme e l'arrivo dei vigili del fuoco di Lavis. I pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area, quindi hanno avviato le operazioni di spegnimento.

 

Il tempestivo intervento della macchina dei soccorsi ha consentito ai vigili del fuoco di circoscrivere l'incendio e evitare che si propagasse agli edifici circostanti.

 

Una volta spente le fiamme, i pompieri hanno avviato i rilievi per risalire alle cause dell'incendio e hanno bonificato l'area dal materiale incendiato.

 

Fortunatamente i danni sono stati limitati al minimo e nessun altra struttura è rimasta coinvolta nell'evento. Non ci sono feriti o intossicati.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 12:08

La normativa trentina impugnata da Roma, nel modificare la legge provinciale 4 del 1998 in particolare per quanto riguarda le modalità e le procedure di assegnazione delle concessioni, secondo il governo “avrebbe ecceduto rispetto alle competenze riconosciute alla Provincia dallo statuto speciale di autonomia” e violato l’articolo 117, primo comma della Costituzione, che impone il rispetto del diritto europeo, e in particolare il principio della libertà di concorrenza 'per' il mercato”

21 January - 11:47

Nell'ultimo bollettino dell'Azienda sanitaria altoatesina, emergono 566 nuovi positivi e 7 decessi. Il bilancio delle vittime in questa seconda fase si attesta così a 537 morti. Crescono i dati dei ricoveri in area medica, dell'indice contagi/tamponi e degli isolamenti domiciliari

21 January - 10:21

Il gelicidio sarebbe all'origine dell'incidente avvenuto attorno alle 6.35 all'imbocco della galleria dei Crozi, lungo la statale 47 della Valsugana. Sono 11 i mezzi coinvolti, tra cui un camion e un furgone, toccatisi dopo essere scivolati sul manto ghiacciato. 3 le persone ferite portate all'ospedale per accertamenti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato