Contenuto sponsorizzato

Una densa colonna di fumo si alza a Trento sud, in azione i vigili del fuoco

L'allerta è scattata poco prima delle 14 in via Hubert Jedin tra le rotatorie che collegano via Sanserverino e gli svincoli della tangenziale con via Degasperi. Una catasta di legna all'altezza del campo da softball è stato avvolto dal fuoco e in breve tempo è stata divorata dalle fiamme

Pubblicato il - 13 aprile 2020 - 14:42

TRENTO. Un densa colonna di fumo si è alzata in cielo in zona Trento sud. In fiamme una catasta di legna.

L'allerta è scattata poco prima delle 14 in via Hubert Jedin tra le rotatorie che collegano via Sanserverino e gli svincoli della tangenziale con via Degasperi.

 

Una catasta di legna all'altezza del campo da softball è stato avvolto dal fuoco e in breve tempo è stata divorata dalle fiamme.

Immediato l'allarme e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco permanenti di Trento.

 

I pompieri hanno messo in sicurezza l'area e hanno avviato le operazioni di spegnimento

La macchina dei soccorsi ha circoscritto il fronte delle fiamme per evitare che qualche scintilla scappasse e incendiasse l'area circostante.

 

Il tempestivo intervento dei pompieri ha permesso di limitare i danni. La situazione è stata portata rapidamente sotto controllo, ora è in corso la bonifica e la verifica di eventuali focolai.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 17:33

L’Azienda sanitaria ha comunque già attivato il piano di riorganizzazione degli ospedali per far fronte all’atteso aumento dei casi con sintomi e rinnova con forza la raccomandazione di rispettare la regola del distanziamento, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina

31 ottobre - 17:55

L’attentatore sarebbe un uomo sulla quarantina, che si è subito dato alla fuga. Attualmente, l’area è bloccata per permettere a chi di dovere di procedere con le prime constatazioni

31 ottobre - 16:23

Nella quotidiana conferenza stampa per fare il punto sulla situazione Coronavirus in Veneto (dove si è ufficialmente entrati nelle fase 3 del nuovo piano sanitario regionale), il presidente Luca Zaia ha annunciato la firma di un'ordinanza che affida ai medici di base il compito di effettuare i tamponi sugli assistiti che ne abbiano bisogno o presentino sintomi. E su Halloween: "Evitate dolcetto o scherzetto"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato