Contenuto sponsorizzato

Usano la carta d'identità della ''nonna'' per rubare l'attrezzatura da sci, in quattro nei guai

Le persone sono state individuate dai carabinieri di Madonna di Campiglio a seguito di una serie di indagini  avvenuti anche grazie le immagini delle telecamere

Pubblicato il - 15 febbraio 2020 - 12:48

TRENTO. Usano la carta d'identità di un'anziana signora con la scusa che fosse la nonna per noleggiare e poi rubare l'attrezzatura da sci.

 

A finire nei guai sono state quattro persone denunciate per i reati di truffa e ricettazione in concorso.

 

Il gruppo si era presentato in un esercizio commerciale di Madonna di Campiglio per noleggiare sci, bastoncini, scarponi e casco.

 

Al momento del prelievo del materiale tecnico, è stata esibita la carta di identità dell'anziana signora facendo credere all'esercente che fosse la nonna e inducendolo in errore.

 

Solo la mancata restituzione del materiale, ha messo in allarme il noleggiatore, che ha denunciato quello che è successo ai carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini.

 

Grazie alle telecamere del negozio, che avevano immortalato le effigi degli autori del fatto, e alle telecamere della vigilanza urbana comunale, con un minuzioso lavoro di indagine, è stato possibile risalire ai 4 soggetti residenti a Marghera e Treviso.

 

E' stata avvisata la Procura Della Repubblica di Trento. Agli indagati, in questo caso, è stato contestato anche il reato di ricettazione, in quanto la carta d’identità fornita è risultata essere stata rubata a Venezia, in un esercizio commerciale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 13:50

L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno nell'area della val di Ledro. In azione le unità del soccorso alpino e l'elicottero con l'equipe medica. Per il base jumper però non c'è stato nulla da fare

21 ottobre - 10:28

Il fatto piuttosto bizzarro è avvenuto a Boscomantico, a pochi chilometri da Verona. Un gatto curioso è rimasto incastrato in un buco di un arredo da giardino. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco per toglierlo dai guai

21 ottobre - 10:05

Continuano a crescere i contagi nel Bellunese. Sono 59 le nuove positività in provincia, di cui 19 legati al focolaio nel triangolo Comelico-Cadore-Ampezzano. Ma il sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina appare rassicurato: "I numeri si stanno assestando. Siamo passati da 135 a 132 contagi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato