Contenuto sponsorizzato

Viene colpita da un sasso mentre è in parete, una 49enne trasferita in ospedale Santa Chiara di Trento

L'allerta è scattata lungo la via 46 Parallelo sulla parete delle placche zebrate a Dro. In azione elicottero e soccorso alpino

Foto di Marco Lazzeri
Pubblicato il - 30 settembre 2020 - 16:09

DRO. Una scalatrice è stata colpita da un sasso in parete, una 49enne è stata trasferita in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

L'allerta è scattata intorno alle 14.30 di oggi, mercoledì 30 settembre, lungo la via 46 Parallelo sulla parete delle placche zebrate a Dro.

 

Una coppia, un uomo di 53 anni e una donna di 49 anni, avevano appena superato metà del percorso quando la scalatrice è stata colpita da un sasso.

 

La 49enne è rimasta ferita. A quel punto il compagno di escursione ha interessato il Numero unico per le emergenze.

 

Il coordinatore dell'Area Trentino meridionale del soccorso alpino ha attivato l'elicottero, mentre due operatori della stazione di Riva del Garda si sono preparati in piazzola in località Gaggiolo.

 

Il tecnico di elisoccorso è stato verricellato in parete e ha recuperato la coppia, trasportata poi in piazzola per le visite dell'equipe medica.

 

Dopo le prima cure, la 49enne è stata elitrasferita all'ospedale del capoluogo per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 16:45

L'ex presidente di Trento Fiere, Claudio Facchinelli, si trova d'accordo con la decisione del sindaco Franco Ianeselli di sospendere i Mercatini di Natale. "L'impressione è che questa edizione sarebbe un flop annunciato. E' prioritario salvaguardare la salute e evitare gli assembramenti: necessario un forte senso di responsabilità e la capacità di prendere decisioni difficili in tempi di crisi"

19 ottobre - 16:13

Potenza, Chieti e Campobasso sono le città medie italiane che in termini percentuali potrebbero risentire maggiormente delle conseguenze della pandemia da Covid19, a causa della sofferenza di settori fondamentali nella loro economia come l’automotive. Al contrario, Latina, Imperia e Parma beneficeranno del buon andamento di settori cosiddetti anticiclici, quali il farmaceutico e l’agroalimentare. Lo studio di Cerved per l'Anci

20 ottobre - 13:55

Il vicepresidente della provincia di Bolzano ha fatto l'annuncio sui social. E pensare che in Trentino il primo cittadino del capoluogo è stato attaccato proprio dalla Giunta provinciale per la scelta presa ieri. Per Failoni ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato