Contenuto sponsorizzato

Week-end di ordinari controlli sulle strade altoatesine: 9 patenti ritirate

Il distaccamento di polizia stradale di Brunico e Bressanone ha sanzionato diversi automobilisti sorpresi in stato d'alterazione alcolica alla guida. I più tornavano da un giornata sugli sci. Controlli agli autotrasportatori sull'autostrada, con diverse violazioni registrate

Pubblicato il - 10 febbraio 2020 - 18:58

BOLZANO. Nell'ambito delle attività di prevenzione degli incidenti stradali e di contrasto alla guida in stato d'alterazione, in Alto Adige nell'ultimo fine settimana sono state ritirate 9 patenti. Le pattuglie dipendenti dal distaccamento di polizia stradale di Brunico e Bressanone, infatti, hanno accertato diverse violazioni del codice della strada per guida in stato d'ebbrezza.

 

Nello specifico, sabato 8 febbraio durante l'attività mirata al deflusso dagli impianti sciistici, verso le 17.30 un cittadino slovacco di 49 anni veniva sorpreso presso la località Sant'Andrea con dei valori alcolemici oltre due volte superiori al limite di legge. Deferito all'autorità giudiziaria, subiva inoltre il ritiro della licenza di guida. Stessa sorte per un cittadino italiano che circolava con patente sospesa di validità.

 

Nei controlli effettuati dalla pattuglia di Brunico, invece, due automobilisti venivano denunciati per guida in stato d'ebbrezza sempre nel pomeriggio di sabato 8 febbraio. Tra questi un turista italiano di anni 38 sorpreso con un tasso di 1.2 grammi per litro ed un residente della zona trovato invece con 1 grammo per litro. Immediati i ritiri della patente di guida ai fini della sospensione.

 

Il medesimo equipaggio elevava inoltre 5 contesti per mancato uso delle cinture di sicurezza ed uno per uso del telefono alla guida. Per infrazioni commesse da conducenti di veicoli industriali, invece, la sottosezione di Vipiteno procedeva a sua volta al ritiro di 5 patenti. Tre di loro si rendevano responsabili di sorpassi vietati in autostrada, uno di eccesso di velocità ed uno per aver circolato nonostante i divieti imposti dal vigente calendario nazionale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato