Contenuto sponsorizzato

Addio a Mariano Ress, enorme dolore per la comunità di San Michele e Grumo: ''Hai dimostrato che il volontariato può essere la passione di tutta una vita''

E' stato strappato negli scorsi giorni all'affetto dei suoi cari a 74 anni a causa di Covid-19. Il centro abitato di San Michele piange una figura fondamentale per il tessuto sociale della comunità: "Era un punto di riferimento per tutti, sempre a disposizione per aiutare e coinvolgere la cittadinanza nell'organizzare eventi e manifestazioni"

Di L.A. - 15 marzo 2021 - 15:21

SAN MICHELE ALL'ADIGE. E' enorme il cordoglio a San Michele all'Adige per la scomparsa di Mariano Ress. E' stato strappato negli scorsi giorni all'affetto dei suoi cari a 74 anni a causa di Covid-19. 

 

Il centro abitato di San Michele piange una figura fondamentale per il tessuto sociale della comunità. "Una persona forte, esplosiva e schietta - commenta l'associazione del Comitato carnevale - ma con la battuta sempre pronta. Era un punto di riferimento per tutti, sempre a disposizione per aiutare e coinvolgere la cittadinanza nell'organizzare eventi e manifestazioni".

 

Il 74enne lascia la moglie Ivana, la figlia Denise con Massimo e l'amato nipote Samuele, la cognata, la suocera e le sorelle. E' stato tra i fondatori del Comitato carnevale di San Michele e Grumo e per molti anni impegnato nel direttivo. "E' stato nel primo direttivo che ha ideato l'iniziativa di posizionare l'albero sul fiume Adige - dice il Comitato - addetto per tagliare e curare la pianta, ci ha insegnato nel dettaglio come portare avanti in sicurezza questa tradizione. Era anche l'anima della cena del povero e di tutte le iniziative previste nel corso dell'anno".

 

Appassionato di montagna e cacciatore, Ress era molto conosciuto in Trentino. "Era instancabile e ci mancherà. Dopo Barbara Beozzo, l'associazione perde un'altra persona importantissima per il volontariato locale". 

 

Il 74enne si è spento a causa del coronavirus. "Noi - conclude il direttivo del Comitato carnevale di San Michele e Grumo - aspettavamo con ansia la fine di questa stremante pandemia per poterti rivedere ai fornelli, ma purtroppo adesso ci rimane solo l’amarezza che, terminata questa battaglia, non avremo più il nostro cuoco. Appena c’è giunta la notizia che ti eri ammalato, noi tutti eravamo certi che una forza come te si sarebbe lasciata alle spalle questo male in poco tempo, ma non è stato purtroppo così. Hai dimostrato al nostro paese che il volontariato può essere la passione di tutta una vita. Grazie Mariano".

 

La cerimonia funebre è prevista per martedì 16 marzo alle 14.30 alla chiesa parrocchiale di San Michele all'Adige. I familiari ringraziano tutto il personale del reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Rovereto per le cure prestate.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 05:01
Tra le richieste di alcuni genitori vi è la reintroduzione delle 'bolle' già usate in pandemia o un ridimensionamento del numero dei gruppi [...]
Cronaca
04 dicembre - 19:40
Mentre restano stabili i ricoveri e non si segnalano decessi cresce il contagio in provincia. A Trento ci sono 42 nuovi positivi, a Rovereto e [...]
Cronaca
04 dicembre - 20:37
Si sono ritrovati come ogni sabato in piazza Dante, dove nel pomeriggio hanno disturbato il traffico sulle strisce pedonali che conducono alla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato