Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, altri 31 contagi e curva che continua a salire in Trentino terzultimo per vaccinazioni in Italia

Mentre la campagna di vaccinazione prosegue a rilento in Provincia di Trento i contagi continuano a salire. Fortunatamente resta stabile il livello delle ospedalizzazioni e non ci sono decessi

Pubblicato il - 20 luglio 2021 - 16:58

TRENTO. Sono 31 i contagi di oggi per un livello del contagio che continua a salire in Trentino nonostante il numero dei tamponi eseguiti resti molto basso (oggi 1826 in totale mentre in Alto Adige sono stati oltre 3.000 con 39 positivi trovati). Per questa ragione torna a salire il rapporto contagi/tamponi che supera quota 1,5% (1,7%). Un nuovo campanello di allarme, anche se resta positivo il segnale dato dall’assenza tanto dei decessi (ed è il quindicesimo giorno consecutivo) quanto dei ricoveri in rianimazione.

 

Intanto le vaccinazioni superano quota 525.000 dato, che purtroppo, rappresenta uno dei più bassi d'Italia in proporzione alla popolazione residente. Il Trentino, infatti, è terzultimo dietro la Calabria e davanti alla sola Sicilia e all'Alto Adige (territorio storicamente con molti no-vax tra la popolazione). Solo il 57,2% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino (la media nazionale è al 61,8%) e solo il 42,7% ha fatto la doppia dose (quartultimo posto in Italia davanti a Calabria, Basilicata e Toscana contro una media nazionale del 46,5%).

 


 

Ieri sono stati 17 i nuovi guariti che fanno arrivare il totale da inizio pandemia a 44.470. Il Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento ha analizzato 472 tamponi molecolari che hanno individuato 8 nuovi casi positivi e confermato 4 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi ieri sono stati 1.354, dai quali sono emersi 23 casi positivi.

Fra i nuovi contagiati ci sono anche 2 ragazzini tra 6-10 anni, altri 2 tra 11-13 anni e 4 tra 14-19 anni. 4 contagi anche nelle categorie più anziane: nel dettaglio 1 tra 60-69 anni, 1 tra 70-79 anni e 2 di 80 e più anni. Nessuna novità dal fronte ospedaliero dove i pazienti ricoverati restano 2 e le rianimazioni per fortuna ancora libere dal Covid-19.

La campagna di vaccinazione continua nel frattempo ad aggiornare i propri risultati: questa mattina le somministrazioni erano pari a 525.915 (di cui 213.417 seconde dosi). Nelle categorie over 80, 70-79 e 60-69 le dosi finora somministrate sono rispettivamente 66.667, 88.079 e 101.159.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 settembre - 12:31
Da un lato l'Effetto Green pass obbligatorio a partire dal 15 ottobre per i dipendenti pubblici e privati  e dall'altro l'open day con la [...]
Cronaca
18 settembre - 14:22
L'incendio si è sviluppato intorno alle 13 e sarebbe partito dai piani inferiori
Cronaca
18 settembre - 12:19
Sono 7 in più i ricoveri nelle strutture ospedaliere altoatesine mentre torna a salire il totale delle vittime del virus da inizio pandemia. A [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato