Contenuto sponsorizzato

Frane, smottamenti ed esondazioni, molti i danni causati dal maltempo in Alto Adige (FOTO). Diverse strade ancora bloccate e sono in arrivo nuovi temporali

 Le zone maggiormente colpite sono quelle della Val Sarentino, della Bassa Valle Isarco e dello Sciliar dove si è verificato un forte temporale. La strada provinciale Ponte Gardena - Castelrotto è in vari punti bloccata da quantità di materiale comprese tra 100 e 500 metri cubi

Pubblicato il - 18 giugno 2021 - 17:00

BOLZANO. Forti piogge e smottamenti. Sono molti i danni che si stanno contando in Alto Adige causati dal maltempo che si è abbattuto nelle prime ore di questa mattina.

Tra la Val Sarentino, la Bassa Valle Isarco e lo Sciliar si è verificato un forte temporale. Dieter Peterlin, dell'Ufficio meteo della Provincia ha spiegato che la stazione meteorologica di Colma ha registrato, nell’arco di due ore, quasi 70 litri di precipitazioni per metro quadrato, che corrispondono a quasi un mese intero di precipitazioni.

Sul rio Danza, che ha straripato ed allagato la strada statale della Val Sarentino, è stato utilizzato un escavatore. Nella zona di Mezzavia, il rio Breitebner ha distrutto un accesso in legno ed è pieno di detriti che devono essere rimossi.


Sul Renon, l'Emmersbach ad Auna di Sopra ha portato con sé un’enorme mole di detriti ed allagato zone agricole, prati e pascoli. Anche il rio Wangener, nei pressi di Vanga, ha causato vari danni. Sono stati danneggiati diversi accessi in legno, ponti e muri di protezione degli argini. Il torrente ha inoltre depositato grandi quantità di pietre e detriti.

In Val d’Isarco, a sud di Colma, il torrente vicino al maso Schiedmann è straripato ed ha interrotto la statale del Brennero. Nei pressi del rio Pitscher a Ponte Gardena, un'auto è stata travolta da una frana e parzialmente sepolta, ed una persona è stata portata in salvo senza riportare ferite.

Nel comune di San Genesio, sono stati danneggiati condutture e ponti nella zona di Avigna, alcuni accessi in legno sono stati spazzati via ed interrotti, ma i masi della zona sono accessibili. In tutto sono una ventina i corpi dei vigili del fuoco volontari che sono stati attivati sul territorio assieme ai permanenti.

 

La strada provinciale Ponte Gardena - Castelrotto è in vari punti bloccata da quantità di materiale comprese tra 100 e 500 metri cubi. Diversi corsi d'acqua sono interessati da frane ed hanno riversato notevoli quantità di materiale sulle strade.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 2 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 agosto - 10:37
Prosegue senza sosta il lavoro del contingente trentino tra riunioni di coordinamento, attività di prevenzione e pattugliamento [...]
Cronaca
03 agosto - 19:25
La consigliera di Fratelli d'Italia: “La conversione del bocciodromo di Sarche di Madruzzo in palestra polivalente sarà finalmente realtà”. [...]
Cronaca
04 agosto - 11:32
Negli ultimi giorni moltissimi cittadini hanno approfittato della possibilità di immunizzarsi attraverso il programma vaccinale dell’Azienda [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato