Contenuto sponsorizzato

Il sindaco lancia l’iniziativa per scrivere il Masterplan assieme ai cittadini: “Vogliamo immaginare come sarà la città fra 20 anni”

Il Comune di Vallelaghi lancia l’iniziativa per scrivere un Masterplan immaginando la città del futuro: “Progettando insieme il territorio di domani si rafforza il reciproco riconoscimento, sviluppando un nuovo, cruciale, attaccamento al territorio”

Di T.G. - 18 ottobre 2021 - 20:16

VALLELAGHI. Sono ormai quasi 6 anni che il Comune di Vallelaghi è nato dalla fusione dei Comuni di Padergnone, Terlago e Vezzano. Dopo un primo periodo di “rodaggio” del nuovo assetto burocratico, la nuova amministrazione comunale ha deciso di puntare molto sulla costruzione di una nuova identità comunitaria, fondamentale per “fortificare” il nuovo Comune.

 

Per centrare questo obiettivo, l’amministrazione comunale ha scelto di puntare sull’urbanistica. Si tratta di un’iniziativa per scrivere un Masterplan comunale attraverso un processo partecipato”, spiega il sindaco Lorenzo Miori. “Partendo dal lavoro seguito da alcuni architetti vogliamo raccogliere idee e suggerimenti dai cittadini. L’obiettivo è immaginare come sarà la città fra quindici o vent’anni”.

 

È proprio in questa chiave che l’urbanistica può essere un valido strumento per costruire la comunità: Progettando insieme il territorio di domani si rafforza il reciproco riconoscimento, sviluppando un nuovo, cruciale, attaccamento al territorio”. Peraltro le dimensioni del comune, oltre cinquemila abitanti, impone un cambio di paradigma nella riflessione urbanistica: Vallelaghi assume oggi le caratteristiche della piccola cittadina, seppur diffusa sul territorio, con le potenzialità e i possibili problemi di una realtà, per molti versi, “urbana”.

 

A fianco di queste scommesse, il Comune deve lavorare anche per rafforzare la propria qualità paesaggistica e urbano-territoriale. Terminata la fase di espansione e di consolidamento che ha interessato, negli ultimi decenni tutto il contesto della Valle dei Laghi, si sta avviando una fase di accreditamento del territorio come luogo del buon vivere, con uno sviluppo equilibrato e virtuoso dei segmenti economici esistenti come l’agricoltura, l’imprenditoria, il turismo. Per fare questo secondo l’Amministrazione è necessario riflettere in maniera collettiva sull’idea del territorio che si vuole sviluppare nei prossimi decenni.

 

È proprio per rendere questa fase efficace e partecipata che l’amministrazione comunale di Vallelaghi intende dotarsi di un Masterplan. Si tratta di un documento urbanistico-strategico che affianca, senza sostituire, i tradizionali strumenti di pianificazione urbanistica, come il Piano regolatore generale, e che mira a dare coerenza e temporalità nelle progettazione delle opere pubbliche e private di un centro abitato.

 

Il Masterplan, come già anticipato, è un progetto che si fonda sulla partecipazione della cittadinanza. Il coinvolgimento di tutti gli attori nel processo progettuale, la condivisione del progetto da parte di tutti i soggetti coinvolti, la diffusione di maggiore consapevolezza della storia del proprio territorio e di comprensione dei bisogni futuri della popolazione e dei luoghi fisici in fase di costruzione sono gli elementi che stanno alla base dell’implementazione di questo strumento urbanistico. “Per questo – sottolinea l’Amministrazione – solo se tutti saranno consapevoli di quello che il proprio paese ‘vuole diventare da grande’ sarà possibile dare buon esito a questa fase di costruzione comunitaria e di programmazione”.

 

Tutti i cittadini sono pertanto invitati a partecipare ai primi incontri pubblici sul territorio per raccogliere problemi, idee e prospettive di sviluppo del Comune di Vallelaghi:

19 ottobre 20:30 - Terlago, sala Braidon

25 ottobre 20:30 - Vezzano, Teatro Valle dei Laghi

26 ottobre 20:30 - Padergnone, teatro di Padergnone

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 12:48
Focolaio nell’Rsa di Pergine Valsugana: 5 positivi fra gli ospiti e uno fra i sanitari. Il presidente: “La procedura di controllo è scattata [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:15
Una cinquantina tra medici, tecnici, piloti e personale paramedico provenienti da Svizzera, Germania, Italia e Austria hanno partecipato a più [...]
Politica
05 dicembre - 19:50
L’1 dicembre è stata presentata dalla ministra Erika Stefani la Eu Disability Card, la tessera per snellire la burocrazia e certificare la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato