Contenuto sponsorizzato

Incendi in serie nella notte ad Arco: distrutto un appartamento e una gelateria del centro, fumo anche dai locali tecnici del Comune. Almeno 50 i pompieri intervenuti

E' stata una notte impegnativa per i vigili del fuoco di tutta la zona dell'Alto Garda e Ledro: almeno una 50ina infatti i pompieri che nella notte tra lunedì 4 e martedì 5 ottobre sono arrivati ad Arco per una serie di incendi che hanno coinvolto 5 diverse strutture in centro

Di F.S. - 05 October 2021 - 08:56

ARCO. Sono partiti alle 2 e mezzo per raggiungere il luogo in cui era scattato il primo allarme incendio, ma per i vigili del fuoco la notte ad Arco è stata molto lunga e i pompieri sono potuti rientrare solo verso le 7 e mezzo del mattino: una serie di incendi ha interessato 5 diverse strutture in centro e due di queste, un appartamento ed una gelateria, sono stati pesantemente danneggiati dalle fiamme.

 

Il primo allarme è scattato verso le 2 e mezzo: i pompieri di Arco sono stati chiamati per un incendio in un'abitazione in centro storico. Mentre si dirigevano sul posto però un'auto della sicurezza notturna li ha fermati perché dalla palazzina in cui è situato l'ufficio tecnico del Comune di Arco usciva del fumo.

 

All'interno della struttura le fiamme si erano sviluppate nel locale dove erano sistemati i server, mentre l'incendio dell'abitazione in centro, danneggiata gravemente dalle fiamme, sembra abbia avuto origine nel sottotetto.

 

Proprio nel bel mezzo dei due interventi però è arrivata un'altra chiamata: sempre nel centro storico della cittadina stava andando a fuoco una gelateria, in via Segantini. Tra l'incendio nell'appartamento e quest'ultimo, dicono i pompieri, sono stati impegnati una 40ina di vigili del fuoco. Anche in questo caso però l'incendio ha causato danni gravissimi.

 

Mentre le operazioni di spegnimento proseguivano è poi arrivata un'altra chiamata, questa volta per un intervento più contenuto visto che a dare problemi sono stati due faretti fuori da un condominio in via Santa Caterina. Come ultimo intervento, i vigili del fuoco si sono diretti in un hotel del centro dove, per l'assenza di corrente elettrica, due ospiti erano rimasti chiusi in ascensore. Un ultimo principio di incendio, poi estinto autonomamente, è avvenuto nel palazzo del Comune e ha interessato il quadro elettrico.

 

Una serie di incendi ed interventi che ha occupato i vigili del fuoco per tutta la notte, impegnando sul campo una cinquantina almeno di pompieri. In supporto al corpo di Arco sono arrivate tre autobotti dalla zona limitrofa: Riva del Garda, Dro e Concei.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 ottobre - 06:01
Anche in Trentino non sono mancate le famiglie che hanno deciso di ritirare i propri figli da scuola perché non condividevano i protocolli [...]
Cronaca
18 ottobre - 19:43
Trovati 20 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 15 guarigioni. Sono 18 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
18 ottobre - 19:22
Nel giorno in cui il ministro della Difesa Lorenzo Guerini è arrivato a Trento, per un'anteprima dell'apertura al pubblico del Museo nazionale [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato