Contenuto sponsorizzato

La porta è stata forzata ed è socchiusa, i carabinieri entrano e trovano in un angolo rannicchiato il ladro: arrestato un 27enne senza fissa dimora

E' successo ieri, in tarda serata, in via Paludi. La proprietaria del bar ha visto una figura sospetta che si aggirava intorno al suo locale chiuso e ha chiamato i carabinieri

Pubblicato il - 29 January 2021 - 12:01

TRENTO. La porta era stata forzata ed era socchiusa. All'interno sembrava non esserci nessuno e invece, dopo un controllo più approfondito ecco spuntare, rannicchiato in un angolo dietro a della merce, un giovane. I fatti sono successi ieri in tarda serata in via Paludi, a Trento.

 

La titolare di un esercizio commerciale ha contattato la centrale operativa del numero unico di emergenza 112, perché aveva visto un individuo sospetto nei pressi del suo locale, a quell’ora chiuso, e, temendo che fosse entrato all'interno del suo esercizio ha richiesto l’intervento di una pattuglia.

 

Sul posto è stato inviato un equipaggio della sezione radiomobile della locale compagnia dei carabinieri, che ha immediatamente ispezionato il perimetro esterno dello stabile senza successo e ha verificato le condizioni della porta del bar. Questa era accostata ed era stata forzata. I militari sono quindi entrati nel locale che però, apparentemente, sembrava vuoto. Il controllo è proseguito più in dettaglio passando al magazzino e lì, rannicchiato dietro la merce in un angolo, hanno scovato un giovane.

 

Questi si era accorto del loro arrivo e non potendo lasciare il locale, ormai in trappola, aveva cercato di sottrarsi all’individuazione, nascondendosi nell’ombra del retrobottega. Sottoposto a perquisizione personale, l’uomo aveva addosso alcuni accendini, pacchi di cartine per sigarette e denaro, asportato dalla cassa del negozio.

 

I carabinieri sono quindi passati al controllo documenti ed è emerso che si trattava di un 27enne ucraino, senza fissa dimora, già gravato da precedenti specifici. Il giovane è stato pertanto arrestato per il reato di furto aggravato e sottoposto a giudizio direttissimo. La refurtiva recuperata è stata restituita al legittimo proprietario.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 dicembre - 11:17
Lo studio di fattibilità condotto dal team di ingegneri di Willi Hüsler di Zurigo promuove a pieni voti l’idea del progetto che [...]
Cronaca
04 dicembre - 11:22
Grazie alla descrizione dell'uomo, fornita dal viaggiatore derubato, i poliziotti sono riusciti ad attivare le ricerche e a fermare il [...]
Cronaca
04 dicembre - 10:06
In queste ore il sindaco firmerà delle ordinanze per l'inagibilità di un edificio e per chiudere un tratto di via dove si trovano le [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato