Contenuto sponsorizzato

Lotta al Coronavirus, 11 trentini premiati da Mattarella. Dai sanitari al personale della protezione civile. Ecco chi sono

Hanno dato il proprio prezioso apporto e non hanno fatto mancare il proprio impegno a favore della collettività. Sono 11 le persone insignite dell'onorificenza  di cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica da parte del Capo dello Stato Sergio Mattarella

Pubblicato il - 30 April 2021 - 15:34

TRENTO. Medici, infermieri, personale della protezione civile e impegnato nelle politiche sociali. Sono 11, tra professionisti e volontari, le persone che saranno insignite dell'onorificenza di cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica da parte del Capo dello Stato Sergio Mattarella

 

Si tratta di: Katia Bettini (infermiera specializzata Apss), Emanuela Fumanelli (infermiera specializzata Apss), Tullio Ioppi (presidente della Federazione dei Corpi dei vigili del fuoco volontari), Fabio Mariz (Dipartimento protezione civile Pat), Romano Nardelli (direttore medico ospedale di Arco), Giovanni Pedrotti (direttore medico ospedale di Rovereto), Daniele Penzo (direttore medico ospedale Santa Chiara di Trento), Federica Sartori (dirigete Servizio politiche sociali Pat), Giorgio Seppi (presidente Nuvola), Paola Stenico (dirigente infermieristico in quiescenza) e Maria Grazia Zuccali (medico chirurgo e direttrice Unità operativa igiene e sanità pubblica Apss).  

 

Persone che hanno combattuto contro il Coronavirus in prima linea in ospedale ma anche aiutando la popolazione sul territorio

 

“L’emergenza Covid ha fatto emergere le migliori energie di cui il Trentino va giustamente orgoglioso. L’impegno di tanti professionisti e volontari sia nell’ambito sanitario sia all’interno della protezione civile e delle politiche sociali viene ora riconosciuto ufficialmente anche attraverso il conferimento delle onorificenze al merito della Repubblica italiana per l’impegno profuso a favore della collettività nella fase emergenziale della pandemia. Rinnoviamo dunque il nostro grazie a tutte le persone che - non solo nei ruoli apicali - hanno dato il proprio prezioso apporto e non hanno fatto mancare il proprio impegno a favore della collettività” viene spiegato in una nota della Provincia di Trento. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 19:10
Vertice tra Provincia, Upipa e Spes per l’analisi delle richieste che sono arrivate dal mondo delle case di riposo. L'assessora Stefania [...]
Cronaca
18 giugno - 18:58
Il sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige incassa una vittoria (''parziale'') sul fronte della condotta antisindacale da parte della [...]
Cronaca
18 giugno - 16:15
Lo ha annunciato il ministero per la Salute prolungando anche le misure di ingresso da India Bangladesh e Sri Lanka
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato