Contenuto sponsorizzato

Lutto nel mondo della Chiesa, il Covid19 si porta via padre Giuliano Abram

Tra i suoi incarichi la presidenza di Mediagraf per 19 anni. Appassionato conoscitore delle bellezze artistiche del Santo, ideò le visite alle cupole accompagnando devoti e giornalisti

Pubblicato il - 13 January 2021 - 15:49

TRENTO. Ancora un lutto nel clero trentino per la scomparsa di Giuliano Abram, sacerdote proveniente da Trento poi trasferitosi alla Comunità religiosa del Convento del Santo a Padova.

Da diverso tempo in ospedale a causa del Covid19 padre Abram è morto a 78.

 

Le esequie saranno celebrate il 18 gennaio per permettere al fratello fra Giorgio Abram di rientrare in Italia dal Ghana dove presta il suo servizio da anni.

 

"Con lui se ne va un uomo, frate e sacerdote che ha fatto della passione per il Vangelo, sulla scia di s. Francesco e s. Antonio, la sua ragione di vita” ha affermato il rettore della basilica, padre Oliviero Svanera.

 

La Comunità religiosa del Santo e i frati della Provincia Italiana di Sant’Antonio di Padova dei frati minori conventuali del Nord Italia esprimono gratitudine al personale medico e ospedaliero del servizio di terapia intensiva dell’Ospedale S. Antonio per quanto hanno potuto fare per fra Giuliano in questi mesi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
31 luglio - 06:01
Fra lockdown, restrizioni e perdite altissime i lavoratori dello spettacolo sono stati fra i più danneggiati dalla pandemia: “Viviamo nella [...]
Cronaca
30 luglio - 20:08
Trovati 36 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 32 guarigioni. Ci sono 6 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
30 luglio - 20:13
Dalle 16 era stato attivato anche il soccorso alpino di Asiago per partecipare al controllo del territorio per riuscire a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato