Contenuto sponsorizzato

Operaio in gravissime condizioni, rimane schiacciato dall'escavatore. Liberato con cuscini e pistone idraulico dai vigili del fuoco

L'operaio stava manovrando il ragno meccanico lungo una stradina all'interno di un cantiere comunale per Vaia, quando il mezzo da lavoro si è rovesciato. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di Moena e polizia locale della val di Fassa

Pubblicato il - 14 May 2021 - 20:08

MOENA. E' stato trasferito in gravissime condizioni all'ospedale Santa Chiara di Trento l'operaio che è rimasto schiacciato da un escavatore in val di Fassa

 

L'allerta è scattata intorno alle 18 di oggi, venerdì 14 maggio, poco lontano da Malga Peniola che si trova poco sopra Moena a quota 1.500 metri di altitudine circa (Qui articolo).

 

Secondo le prime ricostruzioni, l'operaio stava manovrando il ragno meccanico lungo una stradina all'interno di un cantiere comunale per Vaia, quando il mezzo da lavoro si è rovesciato.

 

L'escavatore da montagna ha travolto e bloccato l'uomo agli arti inferiori. Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi: ambulanza, autosanitaria, vigili del fuoco di Moena e polizia locale della val di Fassa.

 

Le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i pompieri hanno stabilizzato il mezzo per sollevarlo mediante cuscini e pistone idraulico.

 

Nel frattempo da Trento si è levato in volo anche l'elicottero per raggiungere la località Penia. E una volta liberato, l'operaio è stato affidato alle cure del personale sanitario. L'uomo è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasferito in gravissime condizioni all'ospedale del capoluogo.

 

Sono ancora in corso i rilievi e la ricostruzione dell'esatta dinamica dell'incidente è affidata agli agenti della polizia locale.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato