Contenuto sponsorizzato

Si rompono le pelli e si perdono in mezzo alla neve, due scialpinisti portati in salvo dal Soccorso alpino

Il Soccorso Alpino li ha individuati dalle coordinate in località Cason del Macaron e raggiunti in una mezz'ora, per poi riaccompagnarli al parcheggio

Pubblicato il - 08 January 2021 - 19:40

BELLUNO. Prima in difficoltà con le pelli e poi la perdita dell'orientamento. Sono due gli scialpinisti in difficoltà che il soccorso alpino di Cortina ha portato in salvo questo pomeriggio.

 

L'allarme è scattato alle 15.45 quando la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino.

 

Partiti alle 9 dal parcheggio del Lago di Pianozes, i due quarantenni italiani residenti in Germania, di cui uno alla prima esperienza con le pelli, erano diretti al Rifugio Palmieri passando per il Becco d'Ajal e rientro.

 

Dopo un lungo giro però, avevano rotto le pelli, si erano persi e non erano più in grado di tornare indietro.

 

Una squadra del Sagf è partita da Peziè de Parù e, sci ai piedi, li ha individuati dalle coordinate in località Cason del Macaron e raggiunti in una mezz'ora, per poi riaccompagnarli al parcheggio.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 agosto - 13:10
La piena dell'Adige delle ultime ore e la violenza dell'acqua hanno restituito moltissimi rifiuti che ora si trovano sugli argini del fiume assieme [...]
Cronaca
05 agosto - 13:49
Fra tecnici e vigili del fuoco sono entrati in azione circa 1.000 soccorritori per contrastare i danni da maltempo. Adige e Isarco in piena: “La [...]
Cronaca
05 agosto - 11:54
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Telve, le forze dell'ordine e gli ispettori dell'Oupsal. Il giovane è stato trasferito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato