Contenuto sponsorizzato

Trentino ultimo per popolazione vaccinata, Segnana: ''Bene le prenotazioni degli under40, il sistema ha retto. Quando avremo nuove dosi riapriremo a questa fascia d'età''

Dei circa 120.000 trentini di età compresa tra 18 e 40 anni da ieri sera fino al 10 luglio se ne potevano prenotare 25.000. A mezzogiorno erano già andate 20.000 posizioni. La soddisfazione dell'assessora: ''Intanto proseguono le prenotazioni per over40''

Di Luca Pianesi - 15 giugno 2021 - 19:54

TRENTO. Il presidente l'aveva detto in conferenza stampa: ''Ci saranno problemi, sappiamo che il sistema si intaserà ma preferiamo basarci sulle dosi che abbiamo''. Per molti è andata proprio come aveva annunciato il presidente e così le ore sono passate tra ricaricamenti della pagina del Cup e la scritta ''Il numero di utenti in coda è'' che oscillava, senza un criterio apparente, da quota  9669 a 8481 per poi risalire a 10.208 e scendere di nuovo in zona 9.000 sempre restando lontanissimo da quota ''100''. Poi, a notte fonda, l'illuminazione improvvisa con la suspense di un ''errore'' nel caricamento superato, alla fine, dalla data e dal luogo della prenotazione avvenuta (fine giugno-primi di luglio la prima dose, agosto la seconda).

 

Ma tolta la notte in bianco per qualcuno in definitiva, le cose potevano andare molto peggio e l'assessora Segnana, oggi, ha commentato così: ''In poche ore, già a fine mattinata, si erano raggiunte oltre 20.000 prenotazioni, senza particolari inconvenienti dal punto di vista tecnico: nonostante il forte afflusso il sistema ha retto. Gli appuntamenti sono stati poi distribuiti in un arco temporale un po' più lungo rispetto all'ordinario''.

 

Ovviamente si sta parlando delle 25.000 prime dosi messe in gioco, a partire dalle 23 di ieri sera, dalla Pat per i circa 120.000 under 40 e over18 trentini. Dosi che, ad oggi, saranno quelle a cui questa fascia di età potrà ambire fino al 10 luglio stando agli attuali livelli di fornitura di vaccini, visto che il Trentino per la strategia adottata sin dall'inizio della campagna di dare la seconda dose all'ultimo giorno disponibile (il 42esimo) è ora costretto a inseguire e investire moltissime energie sui richiami e così oggi risulta l'ultimo territorio italiano per popolazione vaccinata (come mostra l'elaborazione di oggi dei dati governativi eseguita da Gimbe).

 

 

"Appena avremo ulteriori dosi a disposizione - prosegue l'assessora - apriremo nuovamente a questa fascia di età, intanto proseguono le prenotazioni per tutte le persone dai 40 anni in su, sia al Cup on line che presso il proprio medico di medicina generale".  E poi i complimenti ai trentini visto l'alta (e ci mancherebbe date le pochissime dosi messe a disposizione rispetto alla platea) adesione a questa campagna di prenotazione con 20.000 posti andati già all'ora di pranzo: ''Ancora volta hanno dato un segnale di responsabilità e fiducia, aderendo alla campagna vaccinale che proprio ieri ha segnato un ulteriore passo in avanti, con l'apertura, seppure per un numero prestabilito, delle vaccinazioni per la fascia di età fra i 18 e i 39 anni". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Sport
05 August - 20:44
Un timoniere dal talento unico e cristallino, il velista si è confermato tra i migliori interpreti della disciplina e Tita non ha mai nascosto [...]
Politica
05 August - 20:53
Ennesima protesta No-vax in piazza a Trento, presenti anche i consiglieri di Fratelli d’Italia Demattè e Rossato: “Siamo qui per dire no [...]
Cronaca
05 August - 20:26
Trovati 33 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 36 guarigioni. Ci sono 11 pazienti in ospedale, di cui 1 persona in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato