Contenuto sponsorizzato

Colpito da un malore al campo sportivo, custode 63enne si accascia davanti agli atleti e muore. Inutili i tentativi di rianimazione, il dramma in Veneto

Immediatamente è stato dato l'allarme ed è intervenuta l'ambulanza e l'elicottero ma per l'uomo sono stati inutili i tentativi di rianimazione 

Pubblicato il - 09 April 2022 - 07:28

TREVISO. Stava accogliendo gli atleti al centro sportivo ma tutto ad un tratto si è accasciato a terra senza più dare segni di vita.

 

Il dramma è successo in Veneto, in provincia di Treviso. Giancarlo Lovisotto è stato colpito da un malore fatale che non gli ha lasciato scampo.

 

L'uomo è morto davanti agli atleti, il suo cuore ha smesso di battere mentre stava parlando con un dirigente.

 

Immediatamente è stato dato l'allarme, e l'ambulanza del Suem 118 è arrivata in pochi minuti e sul posto è atterrato anche l'elisoccorso.

 

Sono iniziate le manovre di rianimazione che però, purtroppo, non sono servite.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato