Contenuto sponsorizzato

Ecco la prima ''casa avanzata'' per i ciclisti del Trentino Alto Adige. Brugnara: ''La prossima sarà a Trento? L'abbiamo proposta due anni fa''

Matthias Cologna: ''Si tratta di un’innovazione tanto semplice ed economica quanto efficace, che migliora la sicurezza stradale e rende ancora più attrattivo l’uso della bicicletta. Mi auguro quindi che questo strumento sia rapidamente adottato anche in altri incroci semaforici molto trafficati''

Pubblicato il - 15 April 2022 - 19:31

BOLZANO. A Bolzano è apparsa la prima ''casa avanzata'' della regione per la precedenza delle bici in prossimità degli incroci semaforici. E' stata realizzata in piazza Gries dall'amministrazione comunale su spinta del Team K che un anno fa propose (tra qualche scetticismo) l'iniziativa. 

 

Le ''case avanzate'' sono delle ''isole per ciclisti'' poste in posizione più avanzata rispetto alla linea di stop per i veicoli a motore, cosa che permette alle bici di aspettare il verde in una posizione più visibile agli altri mezzi e di partire per primi al verde, aumentando la  sicurezza per la circolazione stradale. E ora c'è già chi chiede di realizzare la seconda ''casa avanzata'' del Trentino Alto Adige a Trento.

 

'A Bolzano la prima 'casa avanzata' per la precedenza alle bici in Regione secondo la normativa del Codice della Strada del 2020 - spiega il consigliere comunale del Pd Michele Brugnara -. La prossima sarà a Trento? L'abbiamo proposta due anni fa in consiglio comunale con la mozione 1184 approvata da 25 consiglieri su 30 votanti. Speriamo di poter avviare presto le prime sperimentazioni''.

 

''Sono molto soddisfatto che, analogamente a tante altre città, anche Bolzano utilizzi le ‘case avanzate’ - commenta, invece, dal capoluogo altoatesino il consigliere proponente del Team K Matthias Cologna -. Si tratta di un’innovazione tanto semplice ed economica quanto efficace, che migliora la sicurezza stradale e rende ancora più attrattivo l’uso della bicicletta. Mi auguro quindi che questo strumento sia rapidamente adottato anche in altri incroci semaforici molto trafficati''.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
25 giugno - 17:35
Il presidente Fugatti ha detto che ''il ministro qui in Val di Non è venuto a visitare le strutture e a conoscere da vicino i progetti che le [...]
Cronaca
25 giugno - 15:46
Il bambino avrebbe ingerito qualcosa che gli sarebbe poi andato di traverso, per questo rischiava di morire soffocato: rianimato da un carabiniere [...]
Cronaca
25 giugno - 16:59
L'incidente è avvenuto nella zona industriale di Spini di Gardolo. Scontro tra due auto, tre feriti accompagnati al pronto soccorso di Trento
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato