Contenuto sponsorizzato

Grave incidente nei boschi trentini: travolto da un albero, finisce contro una pietraia e sbatte la testa. Un boscaiolo di 53 anni all'ospedale

L'incidente è avvenuto all'interno di un cantiere Vaia nei boschi di passo Lavazè. Un boscaiolo di 53 anni è stato travolto da un albero e poi è stato sbalzato per diversi metri contro un pietraia

Pubblicato il - 27 maggio 2022 - 12:24

TRENTO. E' stato travolto da un tronco e quindi è stato sbalzato per alcuni metri contro una pietraia e ha sbattuto la testa, un boscaiolo di 53 anni è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

L'allerta è scattata intorno alle 8.30 di oggi, venerdì 27 maggio, nei boschi che circondano passo Lavazè in val di Fiemme (Qui articolo).

 

Secondo le prime ricostruzioni, il 53enne stava svolgendo alcuni lavori di esbosco in una zona colpita dalla tempesta Vaia: il boscaiolo è stato investito da un tronco e così è stato sbalzato per alcuni metri su una pietraia. 

 

Un incidente grave e il 53enne ha sbattuto la testa e riportato svariate botte e ferite. Un collega ha subito interessato il Numero unico per le emergenze.

 

E' immediatamente decollato l'elicottero con il tecnico del soccorso alpino e dell'equipe medica che sono stati verricellati nelle vicinanze del luogo dell'incidente mentre sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco di zona.

 

Il 53enne, cosciente, è stato stabilizzato, imbarellato e recuperato a bordo dell'elicottero con il verricello, per essere trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento. Non è stato necessario l'intervento degli operatori della Stazione val di Fiemme del soccorso alpino, pronti in piazzola per dare eventuale supporto. 

 

E' il secondo grave incidente in due giorni nei boschi del Trentino. La macchina dei soccorsi è stata chiamata ieri, giovedì 26 maggio, in valle dei Mocheni per un boscaiolo di 29 anni colpito da un albero, sempre all'interno di un cantiere Vaia (Qui articolo).

 

L'ennesimo episodio sul territorio provinciale che coinvolge operatori impegnati in lavori di esbosco, una situazione che preoccupa i sindacati sul fronte della sicurezza (Qui articolo).

 

Qualche settimana fa aveva perso la vita, in val di Fiemme, Aldo Fanton per le ferite riportate in un incidente boschivo (Qui articolo). 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 19:19
Le fiamme si sono sviluppate tra i vigneti nei pressi di un bunker della Seconda guerra mondiale, l’intervento dei vigili del fuoco complicato [...]
Cronaca
02 luglio - 20:41
Confesercenti del Trentino: "Ci ha lasciato Loris Lombardini: una persona dal grande cuore e dalla grande personalità"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato