Contenuto sponsorizzato

Il Trentino si prepara alla vendemmia e in agricoltura si cercano lavoratori. I vignaioli: ''Siamo in anticipo di circa una settimana, il caldo ha messo sotto stress le viti''

Il caldo e la mancanza delle piogge hanno provocato in alcuni casi una riduzione della dimensione degli acini. Coldiretti sulla mancanza del personale: "Serve superare il più presto possibile i vincoli burocratici che rallentano l'assunzione dei lavoratori stagionali"

Di GF - 02 agosto 2022 - 07:34

TRENTO. La vendemmia per le basi spumanti potrebbe partire già prima di ferragosto per poi proseguire le settimane successive con il resto in anticipo di circa una settimana rispetto le scorse annate. Anche il Trentino si sta preparando in questi giorni.

 

Da parte della Coldiretti è stato sottolineato come la siccità e il caldo oltre i 40 gradi hanno tagliato la produzione del 10% a livello nazionale con i vigneti messi a dura prova anche da nottate con afa e temperature minime sempre molto alte che non hanno permesso ai grappoli di prendere un po’ di “respiro” climatico con il tradizionale sbalzo termico.

 

Anche sul nostro territorio potrebbe verificarsi un calo della produzione del 10%. Lo stress che hanno subito le viti a causa appunto del caldo e della mancanza di pioggia, spiega a il Dolomiti Marco Comai, consigliere del direttivo del Consorzio Vignaioli del Trentino, “ha provocato un riduzione in alcuni casi degli acini e quindi del peso del grappolo”.

 

A livello nazionale, spiega Coldiretti, si avrebbe un calo intorno ai 45,5 milioni di ettolitri ma molto dipenderà sia dall’evoluzione delle temperature che influiscono sulla maturazione sia dall’assenza di nubifragi e grandinate che hanno un impatto devastante sui vigneti e sulle quantità prodotte. “In Italia – viene spiegato in una nota - si attende comunque una annata di buona o ottima qualità anche se l’andamento della raccolta sarà influenzato molto dal resto del mese di agosto e da quello di settembre per confermare le previsioni anche sul piano quantitativo”.

 

Anche per questo comparto si fa avanti il problema della mancanza di personale per la vendemmia come nel resto delle attività agricole. 

 

“Con la vendemmia in Italia si attiva un sistema che offre opportunità di lavoro a 1,3 milioni di persone impegnate direttamente in vigne, cantine e nella distribuzione commerciale, sia per quelle impiegate in attività connesse e di servizio” spiega il presidente della Coldiretti Ettore Prandini. Per tutelare l’enorme patrimonio enogastronomico italiano occorre però superare al più presto – evidenzia Coldiretti – i vincoli burocratici che rallentano l’assunzione dei lavoratori stagionali. Ad oggi in agricoltura secondo Coldiretti appena 10mila stagionali sui 42mila previsti dal decreto flussi 2021 hanno iniziato a lavorare nelle campagne. Dal Trentino al Veneto passando per l’Emilia fino ad arrivare in Basilicata la situazione – precisa Coldiretti – è divenuta drammatica”.

 

Un problema sul quale a muoversi è anche l'Agenzia del lavoro con l'iniziativa “Lavora in agricoltura, vivi il Trentino”, lo slogan della campagna 2022 che mira a incentivare l’occupazione nel settore, promuovendo un’esperienza di lavoro nei diversi ambiti del mondo agricolo, dalla raccolta frutta e vendemmia, alla coltivazione di frutteti e vigneti, dai piccoli frutti, all'allevamento e cura del bestiame. lavoratori possono candidarsi per i profili più in linea con le proprie esperienze nel settore e, le aziende agricole, richiedere personale con il supporto degli operatori dedicati di Agenzia del Lavoro e delle Associazioni di categoria.

 

La persona interessata a lavorare nel settore può compilare il form di candidatura, seguendo le indicazioni fornite sul sito di Agenzia del Lavoro (qui il link), oppure contattare il Centro per l'impiego del proprio territorio.

La candidatura sarà segnalata alle associazioni di categoria, all’ente bilaterale e alle aziende richiedenti e consentirà di entrare in contatto con diversi datori di lavoro.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 ottobre - 19:47
L'assessore provinciale e leader de La Civica, Mattia Gottardi, sulle fibrillazioni: "Nessuna tensione, succede dopo ogni elezione". E su Mario [...]
Cronaca
02 ottobre - 20:08
Lettera di Anna Raffaelli (già consigliera comunale e componente della Commissione Sport del Comune di Trento) e Lally Salvetti [...]
Cronaca
02 ottobre - 18:59
E' successo al campo sportivo di Ala a un ragazzino di 13 anni. La piattaforma in plexiglas si sarebbe rotta e lui sarebbe caduto da un'altezza di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato