Contenuto sponsorizzato

Maltempo, in Trentino scatta l'allerta gialla: in arrivo forti temporali, anche con grandine

L'avviso è stato emesso dalla protezione civile: l'allerta scatta dalle 17 di oggi (lunedì 27 giugno) e durerà fino alle 24 di domani (martedì 28 giugno) su tutto il territorio provinciale. Le autorità invitano la popolazione a porre massima attenzione

Di F.S. - 27 June 2022 - 15:07

TRENTO. Scatta in Trentino l'allerta gialla per il maltempo: dalle 17 di oggi (27 giugno) fino alle 24 di domani (28 giugno) possibili forti temporali su tutto il territorio provinciale. A partire dal tardo pomeriggio-sera di oggi e nella notte si verificheranno le prime infiltrazioni di aria instabile che potrebbero favorire, specie nei settori occidentali, lo sviluppo di temporali isolati o al più sparsi: la probabilità di questi fenomeni, dice la protezione civile, è prevista 'bassa' ma in caso di sviluppo i temporali potrebbero risultare intensi con grandine, forti raffiche di vento, frequenti fulminazioni e possibili precipitazioni abbondanti in poco tempo.

 

Per quanto riguarda domani (28 giugno), è atteso invece il passaggio di un fronte freddo con precipitazioni a tratti diffuse, anche a carattere temporalesco. La fase più intensa è prevista nella serata di martedì, quando saranno probabili precipitazioni anche 'molto abbondanti', oltre che frequenti fulminazioni, forti raffiche di vento e possibili grandinate. Le precipitazioni tenderanno poi ad attenuarsi nella notte o nelle prime ore di mercoledì.

 

A partire dal tardo pomeriggio di oggi quindi, per la protezione civile saranno possibili:

-erosioni e smottamenti nel reticolo idrografico, ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale, allagamenti, frane e colate rapide

-forti raffiche di vento, grandine e fulminazioni

Si potranno quindi verificare disagi ed effetti (anche interruzioni) sulla viabilità e sulle reti aeree di comunicazione e di distribuzione di servizi.

 

Le autorità invitano quindi la popolazione a:

-porre massima attenzione alle condizioni dei luoghi da percorrere, anche con automezzi, evitando di immettersi in aree che presentino condizioni anomale o di pericolo, ed evitando l'avvicinarsi ai corsi d'acqua, alle piste ciclabili prossime ai corsi d'acqua, a zone depresse (conche e sottopassi), alle rampe ed ai versanti che possono subire smottamenti

-comunicare tempestivamente al numero unico 112 eventuali situazioni di emergenza (per chiunque si trovi sul territorio dei cinque Comuni del Primiero contattare il numero verde di emergenza 800 112000).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 agosto - 18:23
Non semplici le operazioni di soccorso rese difficili dalla vegetazioni fitta che ha complicato l'individuazione del luogo da parte [...]
Montagna
14 agosto - 17:30
Ammonta a quasi mezzo milione il debito ancora da saldare al soccorso alpino: dal 2020 a oggi l’Ulss 1 Dolomiti ha emesso ben 769 fatture per un [...]
Cronaca
14 agosto - 16:35
Era caduta nel crepaccio ieri ed oggi i vigili del fuoco sono intervenuti chiedendo il supporto dell'elicottero Drago 59 del reparto volo di Venezia
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato